Una volta tanto

***di Massimo Marnetto, 10 novembre 2021

Da che si criticava il green-pass come un’anomalia nostrana confermata dal fatto che  “siamo l’unico Stato ad imporlo”, ora questo “riconoscimento” tra vaccinati e non inizia ad affermarsi nei paesi europei più colpiti dalla nuova ondata di Covid19. In Austria, per esempio, solo chi può dimostrare di essere vaccinato potrà frequentare locali pubblici e già si pensa di estendere lo stesso criterio ai luoghi di lavoro. 

Insomma, essere i primi ad adottare il green-pass non era un segno di eccentricità, ma – una volta tanto – di preveggenza sanitaria. Come il lockdown che praticammo per primi nonostante le critiche di violazione della libertà e persino della Costituzione, salvo poi essere imitati da molti altri paesi.

E’ vero, pensare che le istituzioni nazionali possano prendere provvedimenti giusti cozza contro la nostra diffidenza atavica nei confronti della politica: ma qualche volta dobbiamo rassegnarci all’evidenza: anche noi italiani possiamo essere precursori di buone pratiche pubbliche. E – in queste rari casi – non dobbiamo aver paura a dirci da soli: bravi!

Articoli recenti:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: