Renzi e lo scalpo di Bonafede

MATTEO RENZI E IL PARTITO DELL’IO. (In omaggio da nandocan a chiunque voglia capire come e perché M.R. continua nel tentativo di”rottamare” la sinistra italiana). Roma, 14 febbraio 2020 – Dalla lettura dei giornali di oggi pare che Matteo Renzi pretenda lo scalpo del ministro Bonafede e magari anche quello del presidente Conte. Sa bene che nonContinua a leggere “Renzi e lo scalpo di Bonafede”

Come i pifferi di montagna

***Roma, 27 gennaio 2020 – “Come i pifferi di montagna, che andarono per suonare e furono suonati”. Chi troppo si gonfia si sgonfia. Molta sicurezza di sè porta a commettere errori fino al peggiore di tutti che è l’arroganza. Ora che gli hanno tagliato la cresta, Salvini come Di Maio – come in precedenza Renzi,Continua a leggere “Come i pifferi di montagna”

Post PD

Condivido in toto quanto scrive Marnetto in questa sua riflessione. Da Zingaretti ho ascoltato ieri sul web piani molto convincenti per il futuro, tutti da verificare invece sono la determinazione e il coraggio necessari per rimuovere gli ostacoli, dentro e fuori del PD, che  l’attuazione pratica di quei piani dovrà sicuramente affrontare per il recuperoContinua a leggere “Post PD”

Renzi via dal PD. Un bene per tutti o un regalo a Salvini?

Roma, 18 settembre 2019 – “Ha voluto trovare il modo per stare al tavolo”, così Pier Luigi Bersani ha commentato ieri l’uscita di Renzi dal PD. E sono in tanti a pensare, a proposito di quel tavolo, che Matteo sia pronto a segarne una gamba appena il gioco lo avrà stancato e a farlo cadere colContinua a leggere “Renzi via dal PD. Un bene per tutti o un regalo a Salvini?”

La scheggia nel PD

***di Massimo Marnetto, 5 settembre 2019 – C’è chi vive con una scheggia in corpo, perché estrarla farebbe più danni che tenersela. Il PD di Zingaretti ha avuto la stessa sorte con Renzi, ormai un indipendente a cui il partito ora – con un Governo da curare – non può dedicarsi. Anche perché il senatoreContinua a leggere “La scheggia nel PD”

NOTE D’ESTATE

Con l’arrivo dell’estate, nandocan magazine 1 limiterà anche quest’anno gli aggiornamenti a delle brevi note, che riprodurranno in parte, qui di seguito, gli interventi sulle pagine Facebook. Ringrazio tutti gli amici per l’attenzione e la collaborazione che spero continueranno anche nei prossimi mesi. Buona estate e buone vacanze a tutti (nandocan) 22 luglio 2019 –Continua a leggere “NOTE D’ESTATE”

Pancia

***di Massimo Marnetto, 18 giugno 2019 – Deve la sinistra parlare anche alla pancia degli italiani? Gli ortodossi, alla sola ipotesi, alzano il sopracciglio scandalizzati. E rivengono in mente Renzi e Gentiloni, che confutavano le paure di impoverimento, invasione, ecc. (pancia), con i primi dati positivi (testa). E così hanno perso voti. Mentre chi haContinua a leggere “Pancia”

Messaggi subliminari

Messaggi subliminali da campagna elettorale. Dove non è difficile capire che Massimo tifa per Zingaretti (nandocan) ***di Massimo Marnetto, 15 maggio 2o019 – Zingaretti (PD) – Non rompetemi le scatole con la futura alleanza con i 5 Stelle; adesso non lo posso dire, ma dopo la farò. Renzi? Ci penso dopo il ricambio dei parlamentariContinua a leggere “Messaggi subliminari”

La vecchia storia del “partito nuovo”

Roma, 29 aprile 2019 – “Quando un partito di sinistra fa il partito di massa e incrocia un movimento di protesta, il movimento di protesta si sfalda”. Così Massimo Cacciari questa mattina sulla Repubblica, intervistato da Goffredo de Marchis  per un commento sull’esito del voto politico in Spagna. Ovviamente vi si parla del PD. “Se vuoiContinua a leggere “La vecchia storia del “partito nuovo””

Come sfornare l’Italia

Chi ha vinto il duello della Tav? si chiede Marnetto e annuncia “la fine della tattica dei due forni”.  Intanto, mentre si ironizza e protesta (giustamente) contro un governo “anomalo”, il pallottoliere magico di Eugenio Scalfari ci propone – apertura domenicale di Repubblica – un PD “risvegliato” da Zingaretti che, contornato da quelle che ribattezzaContinua a leggere “Come sfornare l’Italia”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti