Vai alla barra degli strumenti

Beppe Grillo, il dito e la luna

Roma, 4 gennaio 2017 – Dovrei stare zitto, lo so, ma proprio non ce la faccio a stracciarmi le vesti e unirmi al coro di  proteste indignate che ha diluviato sulla giuria popolare proposta da Grillo. A questo genere di trovate propagandistiche il personaggio ci ha abituato da tempo così come credo che lui si siaContinua a leggere “Beppe Grillo, il dito e la luna”

Fatica di informarsi

***di Massimo Marnetto, 4 gennaio 2017 – Pitruzzella, capo dell’Autorità garante della concorrenza – vuole un’agenzia pubblica per smascherare e cancellare le notizie false dal web. No, non è una bufala, l’ha detto davvero. E la cosa è molto pericolosa, perché aprirebbe la strada ad un’azione non “orientativa” (segnalazione) delle falsità, ma “soppressiva” (cancellazione eContinua a leggere “Fatica di informarsi”

I governi e il lavoro “rubato” da web e robot

Roma, 15 ottobre 2016 – Sollevando un poco lo sguardo dai miserevoli calcoli della legge di bilancio verso le questioni che più interessano i cittadini vorrei proporvi  la mia riflessione su un post pubblicato ieri da Alessandro Gilioli  nel suo blog “Piovono rane”, dove si cita un articolo dell’Economist  sulla robotizzazione che ammazza i posti diContinua a leggere “I governi e il lavoro “rubato” da web e robot”

Ilfattoquotidiano.it chiede scusa. “Gravemente negligente sul caso di Tiziana Cantone”

Mi piacerebbe che il rammarico di Peter Gomez per la parte avuta nel gonfiare il caso Cantone avesse un seguito tra quanti credono di potersi permettere più facilmente in internet un’assenza di scrupoli comune purtroppo a tanta carta stampata. Una mancanza di senso di responsabilità che è poi difficile rimproverare al vasto popolo degli “webeti”, come liContinua a leggere “Ilfattoquotidiano.it chiede scusa. “Gravemente negligente sul caso di Tiziana Cantone””

Il giornalismo è morto viva il neo giornalismo scritto o parlato ma web

Sono d’accordo con Andrea Melodia: il copyright sulla notizia non è più difendibile, la notizia viaggia da sola. Diverso però è il discorso per l’inchiesta giornalistica, radiotelevisiva o su carta stampata. Qui mi pare che la rete non si dimostri ancora in grado di reggere il confronto qualitativo con il “veterogiornalismo” eppure è qui cheContinua a leggere “Il giornalismo è morto viva il neo giornalismo scritto o parlato ma web”

Nel giorno di Selma. Sappiamo ancora marciare?

Sappiamo ancora marciare per i nostri diritti? Io credo di sì. Marciare sappiamo e lo abbiamo dimostrato più volte in questi anni. Contro l’abolizione dell’articolo 18 eravamo tre milioni e per un po’ siamo riusciti a impedirla. Ma quelli che non marciavano erano di più e bisognava convincerli. Come? Uscendo, come scrive Marnetto, “dalla nostra dimensioneContinua a leggere “Nel giorno di Selma. Sappiamo ancora marciare?”

#nodiffamazione La nuova legge è sbagliata (leggi il testo e i nomi dei firmatari)

***Doveva essere una riforma della legge sulla stampa che eliminando la pena del carcere per i giornalisti, liberava l’informazione dal rischio di sanzioni sproporzionate, a tutela dei diritti fondamentali di cronaca e di critica: il testo licenziato al Senato rischia di ottenere l’effetto opposto, rivelandosi come un maldestro tentativo di limitare la libertà di espressioneContinua a leggere “#nodiffamazione La nuova legge è sbagliata (leggi il testo e i nomi dei firmatari)”

Soro: serve una “Accorta regìa” per informare i cittadini

Guido Columba, presidente dell’UNCI (Unione cronisti), mi invia il comunicato che segue, con il quale il sindacato manifesta perplessità e timore per  la sollecitazione, da parte del Garante della privacy, di una “direttiva” per la “trasparenza reale e non demagogica” dei dati che le amministrazioni pubbliche forniscono alla rete e che, pubblicati senza “un’accorta regia”Continua a leggere “Soro: serve una “Accorta regìa” per informare i cittadini”

ULTIMISSIME sulla implacabile lotta all’evasione fiscale in Italia

***Da Videonews di Tiscali, 22 settembre 2014 – Un prestigioso Hotel Resort, ubicato in un piccolo Comune dell’Alto Monferrato, aperto stagionalmente (da maggio ad ottobre) dal 2009 ma totalmente abusivo. E sconosciuto al fisco, questo malgrado le recensioni sugli specifici siti web turistici attraverso cui era possibile effettuare le prenotazioni A scoprirlo è stata la guardiaContinua a leggere “ULTIMISSIME sulla implacabile lotta all’evasione fiscale in Italia”

“Meno male che nonno c’è”. Anziani più ricchi e fondamentali per il welfare

Secondo un’accurata ricerca del Censis, la ricchezza familiare delle famiglie anziane è cresciuta del 117,8% negli ultimi 20 anni e le pensioni costituiscono solo il 64,3% del loro reddito familiare. Nove milioni di longevi si prendono cura dei nipoti, 7 milioni contribuiscono al sostegno dei figli . “Meno male che nonno c’è”, dice il rapporto,Continua a leggere ““Meno male che nonno c’è”. Anziani più ricchi e fondamentali per il welfare”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: