Istituzioni pubbliche giuste ed efficienti

Nella newsletter di “Costituente Terra” alle considerazioni dell’ex presidente della Corte Costituzionale Valerio Onida, uno dei promotori dell’associazione, fa seguito la dichiarata solidarietà con i sindacati che protestano per le “maglie troppo larghe” del decreto governativo – che include perfino le fabbriche di armi tra le attività consentite – e minacciando lo sciopero generale chiedonoContinua a leggere “Istituzioni pubbliche giuste ed efficienti”

Per una Costituente della Terra

Roma, 24 febbraio 2020 – Una costituente per la Terra. Per ora soltanto un’associazione, l’avvio di una Scuola. Ma l’hanno fatto, l’abbiamo fatto. Venerdì 21 febbraio, nella splendida cornice della Biblioteca Vallicelliana di Roma. Oltre 200 i promotori, fra cui personalità di prestigio come Raniero La Valle, Luigi Ferraioli, Valerio Onida, Adolfo Perez Esquivel, ilContinua a leggere “Per una Costituente della Terra”

Per una Costituente della Terra (07:50)

Roma, 24 febbraio 2020 – Una costituente per la Terra. Per ora soltanto un’associazione, l’avvio di una Scuola. Ma l’hanno fatto, l’abbiamo fatto. Venerdì 21 febbraio, nella splendida cornice della Biblioteca Vallicelliana di Roma. Oltre 200 i promotori, fra cui personalità di prestigio come Raniero La Valle, Luigi Ferraioli, Valerio Onida, Adolfo Perez Esquivel, ilContinua a leggere “Per una Costituente della Terra (07:50)”

Salvinik

Roma, 29 maggio 2018 – Che Salvini non avrebbe rinunciato alla sua parte di “duro” lo sapevamo e potevamo comunque immaginarlo. Dal Presidente Mattarella  ci aspettavamo invece che una legittima difesa delle sue prerogative costituzionali non arrivasse fino a rischiare uno scioglimento delle Camere subito dopo la formazione di una maggioranza parlamentare. Tanto più inContinua a leggere “Salvinik”

Se non vogliamo che siano i giudici a decidere la politica

Roma, 12 aprile 2017 – Le contraddizioni attribuite ai Cinque Stelle non soltanto sulla collocazione, a destra o a sinistra, nello schieramento parlamentare ma anche e soprattutto sulla flessibile   democrazia interna del movimento hanno riacceso, col caso Genova,  il dibattito su quale sia il “metodo democratico” con cui l’articolo 49 della Costituzione prevede da 69Continua a leggere “Se non vogliamo che siano i giudici a decidere la politica”

La casalinga, il referendum e il Premio Nobel

Roma, 19 ottobre 2016 – Il referendum della “casalinga di Voghera” sarà su Renzi e il suo governo, non sulla riforma costituzionale.  Su questo non ci piove. Ovviamente le casalinghe non c’entrano e tanto meno Voghera, ma a convincere milioni di elettori indecisi non saranno gli argomenti pro o contro i complicati articoli della legge Boschi-Renzi. Sarà invece ilContinua a leggere “La casalinga, il referendum e il Premio Nobel”

Dilaga, sbaraglia, scompagina, assorbe. Caffè del 10 marzo

Corradino Mineo, siciliano lucido e amaro come il principe di Salina, mi appare ogni giorno di più rassegnato al nuovo potere post-democratico. Ma il vero Gattopardo è Stefano Folli (nandocan) ***di Corradino Mineo – “Riforme, esplode Forza Italia. I ribelli votano sì”, Repubblica. “La riforma divide Forza Italia”, Corriere.  Signori miei – immagino Crozza conContinua a leggere “Dilaga, sbaraglia, scompagina, assorbe. Caffè del 10 marzo”

Il documento dei saggi

da libertaegiustizia.it – 23 settembre 2013 La bozza licenziata dai saggi sulle riforme istituzionali suscita le preoccupazioni del giurista Gianni Ferrara e di Valerio Onida, che pure siede nel comitato guidato dal ministro Quagliariello. Intervistati entrambi da Left, il settimanale distribuito il sabato con l’Unità, si soffermano soprattutto sulla forma di governo di cui i saggi hanno discusso.Continua a leggere “Il documento dei saggi”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti