Rompiamo il silenzio sull’Africa

Appello di padre Alex Zanotelli* ai giornalisti italiani «Rompiamo il silenzio sull’Africa. Non vi chiedo atti eroici, ma solo di tentare di far passare ogni giorno qualche notizia per aiutare il popolo italiano a capire i drammi che tanti popoli africani stanno vivendo. Scusatemi se mi rivolgo a voi in questa torrida estate, ma èContinua a leggere “Rompiamo il silenzio sull’Africa”

Democrazia forzata

Roma, 18 gennaio 2018 – Una regola che ogni giornalista dovrebbe tenere a mente è che non sono mai le domande “cattive” quelle che mettono in imbarazzo l’intervistato, ma le domande che l’interlocutore non si aspetta, alle quali non si è preparato. Meglio ancora se non le attende neppure il pubblico, che avrebbe finalmente occasioneContinua a leggere “Democrazia forzata”

Beppe Grillo, il dito e la luna

Roma, 4 gennaio 2017 – Dovrei stare zitto, lo so, ma proprio non ce la faccio a stracciarmi le vesti e unirmi al coro di  proteste indignate che ha diluviato sulla giuria popolare proposta da Grillo. A questo genere di trovate propagandistiche il personaggio ci ha abituato da tempo così come credo che lui si siaContinua a leggere “Beppe Grillo, il dito e la luna”

Renzi, l’uomo solo al (tele)comando

Dando per scontato che questa alluvionale presenza del nostro sui teleschermi ne accresca il consenso popolare, sarei curioso di sapere se il suo fascino televisivo seduca più facilmente l’elettorato di centrodestra o quello tradizionale di centrosinistra. Io scommetterei per il primo. Immagino che il secondo si stanchi più rapidamente degli slogan ripetitivi che riemergono inContinua a leggere “Renzi, l’uomo solo al (tele)comando”

Terrorismo e vita in diretta. Giornalismo o intrattenimento?

***di Vittorio Roidi, 21 novembre 2015 – Quando i mezzi di informazione sono di fronte a fatti eccezionali si pongono due questioni: qualità e quantità. Dalla soluzione di entrambe dipende se essi (stampa, radio, tv, Internet) rispondono in modo accettabile ai propri compiti. Di fronte alla guerra tuttociò diventa più drammatico. Il discorso sulla qualitàContinua a leggere “Terrorismo e vita in diretta. Giornalismo o intrattenimento?”

Nelle gabbie dei talk-show

Roma, 16 settembre 2013 – Ci voleva la “presa diretta” di Corrado Iacona per restituire, dopo la lunga quanto immotivata pausa estiva, qualche pagina di buon giornalismo alla televisione italiana. Poi purtroppo hanno ripreso a spuntare come funghi i talk-show politici, a chiarire che la nuova stagione, ancor più di quella passata, non avrà comeContinua a leggere “Nelle gabbie dei talk-show”