Invasione turca: si muove Damasco, rischio guerra totale per scelte folli

Non basta mettere l’embargo sulle armi a chi già, come Erdogan, ne possiede più di quante ne servono, ma l’Italia e l’Europa (per ora) non si impegnano ad altro. Dalla nostra sinistra mi pare che soltanto Giuseppe Civati abbia proposto il ritiro dell’ambasciatore e lo stop ai rapporti commerciali con la Turchia. Quale sia laContinua a leggere “Invasione turca: si muove Damasco, rischio guerra totale per scelte folli”

La Turchia colpisce soldati Usa, civili curdi in fuga, torna ex Isis

Martedì 15 ottobre, alle 17,30 ci sarà una manifestazione contro la guerra in piazza del Pantheon, a Roma. Oltre a far strage di Curdi, l’aviazione turca ha bombardato per errore le forze USA a Kobane. Scappano in centomila, tra cui molti bambini. E alla strage collabora l’ISIS con un’autobomba. USA e UE chiedono la sospensioneContinua a leggere “La Turchia colpisce soldati Usa, civili curdi in fuga, torna ex Isis”

La Turchia di Erdogan condanna la libertà di stampa all’ergastolo

***da RemoContro, 17 febbraio 2018 – Sei giornalisti condannati al carcere a vita. Succede nella Turchia guidata da Recep Tayip Erdogan, che rivendica ancora il diritto di entrare a far parte dell’Unione Europea. Un tribunale penale di Istanbul ha condannato all’ergastolo duro lo scrittore turco Mehmet Altan, suo fratello Ahmet e i giornalisti Nazli Ilicak, FevziContinua a leggere “La Turchia di Erdogan condanna la libertà di stampa all’ergastolo”

A sauditi e israeliani costa di più essere amici che nemici

O forse no? La diplomazia mediorientale, quella araba soprattutto, ci ha abituato da tempo ad un uso molto spregiudicato del principio di non contraddizione (nandocan) ***da RemoContro, 3 gennaio 2018 – «Saudi Arabia and Israel share a common enemy, Iran, and a common friend, the Trump administration in Washington». Lo scrive Yaroslav Trofimov, da Riyad. Ma,Continua a leggere “A sauditi e israeliani costa di più essere amici che nemici”

Marcia per la giustizia contro il despota Erdogan

***da RemoContro, 8 luglio 2017 – «Marcia per la giustizia», là dove di giustizia proprio non se ne vede. Il quasi anniversario del mancato ma comodo ‘tentato golpe’ contro Erdogan, e le parti si scontrano tra protesta -quella che ancora resiste- e ulteriore repressione. Dal fallito colpo di Stato del 15 luglio 2016, si staContinua a leggere “Marcia per la giustizia contro il despota Erdogan”

Turchia, Tana De Zulueta: il fronte del ‘no’ non aveva alcuna possibilità. Cambiate regole su schede a spoglio iniziato

***di Antonella Napoli, 18 aprile 2017* – Tana De Zulueta, a capo della missione degli osservatori dell’Ufficio per le istituzioni democratiche ed i diritti dell’uomo dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) in Turchia per il referendum costituzionale vinto di misura dal presidente Recep Tayyp Erdogan, è prima di tutto una giornalista eContinua a leggere “Turchia, Tana De Zulueta: il fronte del ‘no’ non aveva alcuna possibilità. Cambiate regole su schede a spoglio iniziato”

Turchia, Tana De Zulueta: il fronte del ‘no’ non aveva alcuna possibilità. Cambiate regole su schede a spoglio iniziato

***di Antonella Napoli, 18 aprile 2017* – Tana De Zulueta, a capo della missione degli osservatori dell’Ufficio per le istituzioni democratiche ed i diritti dell’uomo dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) in Turchia per il referendum costituzionale vinto di misura dal presidente Recep Tayyp Erdogan, è prima di tutto una giornalista eContinua a leggere “Turchia, Tana De Zulueta: il fronte del ‘no’ non aveva alcuna possibilità. Cambiate regole su schede a spoglio iniziato”

Non è la nostra Europa (video 5’04”)

Roma, 28 marzo 2017 – Sotto il Ponte di Castel Sant’Angelo, organizzazioni note della società civile come Medici Senza Frontiere, A buon diritto, Amref, Arci nazionale, Baobab Experience, Centro Astalli, CIR – Consiglio Italiano per i Rifugiati, Comitato 3 Ottobre, Intersos, Legambiente Onlus, MEDU – Medici per i Diritti Umani, R@inbow for Africa – R4A, SaveContinua a leggere “Non è la nostra Europa (video 5’04”)”

Da Ankara a Berlino

***di Livio Zanotti, 21 dicembre 2016 – E’ una falsa evidenza quella che sembra emergere dall’accostamento quasi in termini di causa-effetto tra l’aumento del numero dei rifugiati in Germania -certamente notevole- e il luttuoso attentato al mercatino natalizio della Gedaechtniskirche, nel centro dell’ex Berlino Ovest. Le straordinarie immagini dell’assassinio dell’ambasciatore russo in Turchia, Andreij Karlov, ripreseContinua a leggere “Da Ankara a Berlino”

Viminale: 3 comuni su 4 senza migranti, ma 1000 sono già in emergenza

Roma, 17 novembre 2016 – 27.500 migranti sbarcati sulle coste italiane nel solo mese di ottobre, la cifra più alta degli ultimi tre anni. L’anno scorso, stesso mese, furono 8915, meno di un terzo. Sono i dati appena pubblicati dal ministero degli interni, confermati da Frontex, l’agenzia europea della guardia di frontiera e costiera. IntervistatoContinua a leggere “Viminale: 3 comuni su 4 senza migranti, ma 1000 sono già in emergenza”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti