Trump si ritira anche dal trattato “Cieli aperti”

Il presidente Usa si ritira dal trattato “Open skies” sui sorvoli aerei: uno strappo con Mosca e con i partner europei della Nato. Gli analisti avvertono: così ci rimettono solo gli Usa, ma a lui serva parlare d’altro rispetto alla catastrofe Covid. Nel mirino del tycoon anche l’accordo sul limite massimo di arsenali nucleari, altra trovata di fine mandato ancora più pericolosa.

Pace bluff di Trump per Netanyahu contro i palestinesi e il buonsenso

Immagino che tra gli elettori americani non manchino quelli che si berranno questo annuncio sulla “pace del secolo”. A me, come all’amico Ennio Remondino nell’articolo che segue, preoccupa molto di più l’indifferenza dell’Europa e dell’Italia in particolare verso questa annessione strisciante della Palestina da parte di Israele, confortata dal sostegno di una grande potenza comeContinua a leggere “Pace bluff di Trump per Netanyahu contro i palestinesi e il buonsenso”

Il terrorismo: quello vero e quello sbandierato

“C’è un terrorismo democratico, istituzionale, che cresce e si diffonde con le sue nefandezze. E poi c’è quello sbandierato dai media per impedire che emergano verità che devono restare celate”. Si può anche essere di diverso avviso, ma se ci fosse un bel premio giornalistico per chi richiama l’attenzione sul lato oscuro delle storie ufficiali,Continua a leggere “Il terrorismo: quello vero e quello sbandierato”

Morto un Califfo se ne fa un altro: soldi, armi, reclute e ideologia

Interessante  rassegna di Remocontro su chi cerca di attribuirsi il merito assieme agli Usa dell’uccisione di Al Baghdadi, chi si dice soddisfatto e chi si mostra cauto e aspetta conferme. L’eliminazione del leader dell’ex Isis, Abu Bakr al Baghdadi, da parte dei Navy Seal statunitensi, ha generato reazioni molto diverse tra gli attori locali eContinua a leggere “Morto un Califfo se ne fa un altro: soldi, armi, reclute e ideologia”

Esercito siriano a Kobane, Erdogan e Trump gara di boria e muscoli

Ma in tutto questo Le Nazioni Unite c’entrano ancora qualcosa oppure no? E l’Unione Europea, che pare preoccuparsi soltanto di un arrivo probabile di  sfollati in cerca di asilo, riesce a fare udire la sua voce oppure no? Ha ancora un senso parlare di “Comunità internazionale”? (nandocan) ***di Ennio Remondino, 17 ottobre 2019 – Gara diContinua a leggere “Esercito siriano a Kobane, Erdogan e Trump gara di boria e muscoli”

Invasione turca: si muove Damasco, rischio guerra totale per scelte folli

Non basta mettere l’embargo sulle armi a chi già, come Erdogan, ne possiede più di quante ne servono, ma l’Italia e l’Europa (per ora) non si impegnano ad altro. Dalla nostra sinistra mi pare che soltanto Giuseppe Civati abbia proposto il ritiro dell’ambasciatore e lo stop ai rapporti commerciali con la Turchia. Quale sia laContinua a leggere “Invasione turca: si muove Damasco, rischio guerra totale per scelte folli”

La Turchia colpisce soldati Usa, civili curdi in fuga, torna ex Isis

Martedì 15 ottobre, alle 17,30 ci sarà una manifestazione contro la guerra in piazza del Pantheon, a Roma. Oltre a far strage di Curdi, l’aviazione turca ha bombardato per errore le forze USA a Kobane. Scappano in centomila, tra cui molti bambini. E alla strage collabora l’ISIS con un’autobomba. USA e UE chiedono la sospensioneContinua a leggere “La Turchia colpisce soldati Usa, civili curdi in fuga, torna ex Isis”

No all’annessione forzata della Cisgiordania – Lettera all’ambasciatore di Israele

Ho inviato anch’io col copia e incolla, questa lettera scritta da Massimo Marnetto. Chi è d’accordo può fare come me o inviarne una analoga (nandocan) Ambasciatore (designato) Dror Eydar (email: adm-sec@roma.mfa.gov.il ) scrivo perché Benjamin Netanyahu ha rivelato l’intenzione di estendere unilateralmente la sovranità di Israele sui territori palestinesi della Cisgiordania, dove sono presenti gliContinua a leggere “No all’annessione forzata della Cisgiordania – Lettera all’ambasciatore di Israele”

Netanyahu e i voti dell’ultra destra: «Annetterò la Valle del Giordano»

Sono tante, troppe ormai le micce  applicate alla  polveriera del Medio Oriente dall’azzardo cinico dei governi locali come delle grandi potenze, nella colpevole indifferenza o nella rassegnata impotenza, giudicate voi, della politica europea. L’intera regione potrebbe esplodere da un momento all’altro senza altro preavviso. Invito tutti a condividere e diffondere la lettera aperta inviata daContinua a leggere “Netanyahu e i voti dell’ultra destra: «Annetterò la Valle del Giordano»”

Muro israeliano e case palestinesi, quale l’illegalità da abbattere?

…mentre in Europa, sovranisti ed europeisti, come pure l’ONU, approvano o criticano ma poi stanno a guardare (nandocan) ***di Ennio Remondino, 23 luglio 2019 – La demolizione infinita. «Un edificio avvolto in una nuvola di polvere e divorato dal braccio mobile di una enorme ruspa. Da lontano ieri mattina non si scorgeva più di questo a WadiContinua a leggere “Muro israeliano e case palestinesi, quale l’illegalità da abbattere?”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti