Appuntamento a sinistra

Non è spazioso come il Brancaccio il teatro Ghione di Roma né così affollato come quello che in  una bella giornata di primavera dell’anno scorso accoglieva le speranze di rinnovamento della sinistra italiana con “un’alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza”. Ma la sconfitta di “Liberi e Uguali” alle elezioni del  4 marzo non haContinua a leggere “Appuntamento a sinistra”

Il progetto Brancaccio deve continuare

L’annuncio dei giorni scorsi dell’annullamento dell’Assemblea popolare di Democrazia e Uguaglianza che avrebbe dovuto tenersi domani 18 novembre, che ho già commentato su questo blog, ha prodotto non solo delusione ma anche una forte reazione in quanti nei mesi scorsi avevano partecipato in tutta Italia alle assemblee territoriali arricchendo di idee e di proposte ilContinua a leggere “Il progetto Brancaccio deve continuare”

Il progetto Brancaccio deve continuare

L’annuncio dei giorni scorsi dell’annullamento dell’Assemblea popolare di Democrazia e Uguaglianza che avrebbe dovuto tenersi domani 18 novembre, che ho già commentato su questo blog, ha prodotto non solo delusione ma anche una forte reazione in quanti nei mesi scorsi avevano partecipato in tutta Italia alle assemblee territoriali arricchendo di idee e di proposte ilContinua a leggere “Il progetto Brancaccio deve continuare”

Bene Bravo Bis

Roma, 6 novembre 2016 – “Bene,Bravo,Bis”, avrebbe commentato Petrolini. Ho appena finito di leggere su repubblica.it il discorso conclusivo di Matteo Renzi alla convenscion fiorentina della Leopolda. Ho provato a mettermi nei panni e nella testa dei convenuti e sono rimasto incantato. Perché c’è solo un modo per apprezzare i discorsi di Renzi. Bisogna credergli.Continua a leggere “Bene Bravo Bis”

Tranquilli, la scissione ci sarà

Roma, 12 ottobre 2016 – Ma insomma, la fate o no questa scissione? E’ quello che i giornalisti con scarsa fantasia insistono a domandare a Speranza, Cuperlo, Gotor e tutti gli altri esponenti della minoranza Pd che capitano a tiro. Hanno resistito alla tentazione di scindersi fino ad oggi, continueranno a resistere fino alla scommessa del 4 dicembre.Continua a leggere “Tranquilli, la scissione ci sarà”

Chi tocca Roma muore? Caffè del 30 settembre

Che alla prova del governo della più grande città italiana, disastrata da decenni di mala politica , i cinquestelle avrebbero trovato, almeno nei primi mesi, gravi difficoltà lo sapevamo già tutti, compresi quelli che oggi si scandalizzano oltre misura.  Che il tipo di organizzazione che si sono dati avrebbe complicato la selezione del personale amministrativo, chiContinua a leggere “Chi tocca Roma muore? Caffè del 30 settembre”

Mosca cieca

Ieri ho pensato: viaggerò domani,/ domani tornerò su quei sentieri/ che ho percorso bendato fino a ieri/ pensando ad oggi e non vedrò domani. Perché questa è la vita, non c’è scampo,/ camminerò bendato finché campo/ e se capiterà d’esser deluso/ avrò la nostalgia d’essermi illuso. ***28 febbraio 2016

E il treno va. Caffè del 28

Mentre scrivo leggo su televideo che il governo ha posto formalmente la fiducia sulle votazioni in corso alla Camera per la nuova legge elettorale. Quella legge che la minoranza PD ha sostenuto coralmente essere  materia di esclusiva competenza parlamentare e che il capogruppo dimissionario Speranza, intervistato dall’Annunziata, ha definito quasi gridando domenica “una violenza contro ilContinua a leggere “E il treno va. Caffè del 28”

Caffè dopo la tragedia. 25 marzo

***di Corradino Mineo, 25 marzo 2015 – Tutti i titoli sono per l’incubo dei 150, studenti, famiglie, turisti senza pensieri. Poi l’aereo prende a precipitare da 10mila metri, senza un SOS, per 8 interminabili minuti. Nessuno sa dire perché. Non ancora. E questo angoscia i piloti a terra, riaccende polemiche sui controlli, motiva polemiche sugli equipaggi giovani eContinua a leggere “Caffè dopo la tragedia. 25 marzo”

Pulizie di primavera. Caffè del 22

Se la battuta del Papa su San Gennaro è vera, mi pare che vi traspaia un po’ di ironia. L’apprezzerei m0lto. Quanto all’incontro delle minoranze PD, Mineo scrive che ha seguito tutto, ma nel suo report non si capisce se abbiano raggiunto o meno un accordo per il comportamento da tenere nelle prossime scadenze parlamentari, a cominciare dalContinua a leggere “Pulizie di primavera. Caffè del 22”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti