Londra sotto choc. I Tg di giovedì 16 giugno

Pensatela come volete ma io sono davvero spaventato all’idea che il gesto omicida di un malato di nervi possa suscitare n’ondata emotiva capace di condizionare il voto popolare in una scelta così importante come il Brexit. E mi conferma sempre più nella convinzione che la democrazia non possa reggersi soltanto sulla consultazione periodica dei cittadini,Continua a leggere “Londra sotto choc. I Tg di giovedì 16 giugno”

Guerra e pace. I Tg di venerdì 27 maggio

***di Luca Baldazzi – La serata dell’informazione si apre per tutte le testate con la visita di Obama al memoriale di Hiroshima. L’omaggio del presidente americano, il primo a recarsi nella città giapponese su cui, 71 anni fa, detonò la prima bomba atomica, ottiene ovunque coperture dignitose. Nel luogo che ha generato il terrore atomico, l’innoContinua a leggere “Guerra e pace. I Tg di venerdì 27 maggio”

La meglio gioventù. I Tg di venerdì 5 febbraio

***di Alberto Baldazzi – L’assassinio di Giulio Regeni continua ad assorbire buona parte dell’informazione di serata: aperture per tutte le testate, 3 titoli per Tg La7 e almeno un terzo di edizione su Tg4 e Studio Aperto. Da ieri ad oggi poco è cambiato, se si escludono i due arresti di cui tuttora non siContinua a leggere “La meglio gioventù. I Tg di venerdì 5 febbraio”

– 130. I Tg di giovedì 5 novembre

 ***di Luca Baldazzi – Sono 130 le udienze già programmate da qui al prossimo luglio nel processo “Mafia-Capitale”, cominciato oggi a Roma. I Tg si mostrano agguerriti e pronti a gestire l’evento di cronaca giudiziaria dell’anno (aperture per i Tg Rai, nei titoli per tutti), con Tg La7 che annota come nell’aula si contassero più giornalisti cheContinua a leggere “– 130. I Tg di giovedì 5 novembre”

I corvi e le cornacchie. I Tg di lunedì 2 novembre

 ***di Lorenzo Coletta – I clamorosi arresti – una volta tanto l’abusato aggettivo ci può stare – che svelano Il nuovo scandalo in Vaticano, già battezzato dai media “Vatileaks 2”, sono l’apertura stasera per i Tg Rai e Tg4. La fuga di notizie riguardo dossier riservati e le stesse conversazioni del Papa, di cui sarebberoContinua a leggere “I corvi e le cornacchie. I Tg di lunedì 2 novembre”

Libia: che fare?

E’ la domanda che ci poniamo in tanti, dopo la fallimentare esperienza della guerra contro Gheddafi e sarebbe folle rispondere con l’avventatezza di allora. Convengo con Giammaria  che “qualunque iniziativa politica e militare deve essere sostenuta da un realismo e un pragmatismo sin qui poco visti sulla scena della politica internazionale”.  Prendiamo anche per buonaContinua a leggere “Libia: che fare?”

Appello agli uomini di buona volontà (e di fede)

A chi è sempre vissuto lontano dalla Sicilia o dalle altre regioni il cui si respira ogni giorno il ricatto ossessivo e soffocante delle mafie un appello come questo da “I Siciliani giovani” potrà apparire un po’ fuori le righe. Perché più volte la Chiesa ha fatto udire la sua voce e la sua condanna.Continua a leggere “Appello agli uomini di buona volontà (e di fede)”