Conte-fobia

Una divertita finta intercettazione di Massimo Marnetto (satira)

Charlie Hebdo, e la satira che potrebbe essere evitata

Se un Dio esistesse, non credo che potrebbe essere turbato da una caricatura e neppure da una bestemmia. Ma chi crede all’amore del prossimo o anche soltanto alla pace come a  valori da custodire e rispettare per il bene dell’umanità non può identificarsi (Je suis Charlie) con quanti di fatto li ostacolano, sia pure in nome diContinua a leggere “Charlie Hebdo, e la satira che potrebbe essere evitata”

Osservatorio tg. Figli della crisi

I Tg di mercoledì 28 maggio – Il rapporto 2014 dell’Istat da cui emerge un Paese fuori dalla recessione, ma tutt’altro che in ripresa, è titolo per tutte le testate che, una volta tanto, più che commentare, esasperare o minimizzare, fanno il loro lavoro in forma corretta riprendendo dati che in molti casi sono agghiaccianti.Continua a leggere “Osservatorio tg. Figli della crisi”

Osservatorio tg. L’era Renzi

I Tg di martedì 27 maggio –  Nei Tg il Divo Renzi è trattato con i riguardi dovuti al dominatore della scena politica, questa sera in “formato europeo” nell’incontro con gli altri 27 capi di stato e di governo, ognuno dei quali alle prese con la marea più o meno montante degli anti Ue eContinua a leggere “Osservatorio tg. L’era Renzi”

Osservatorio tg. Echi sinistri….

I Tg di mercoledì 21 maggio –  Vivaddio, almeno qualcuno tra le centinaia di persone che popolano le redazioni e gli stati maggiori dei Tg si ricorda che il mestiere del giornalista non è solo quello di leggere le agenzie e di rispettare la par condicio. Di fronte ai Tribunali popolari di Grillo (e diContinua a leggere “Osservatorio tg. Echi sinistri….”

Osservatorio tg. I Comunisti all’assalto di Palazzo Madama

I Tg di giovedì 3 aprile – Tanta carne al fuoco, la qualcosa impone un’analisi stringata. Partiamo dalla visita della Regina Elisabetta che, durata solo 4 ore, ha deluso i Tg più portati a idealizzare nobiltà e regalità. Tg4 è quello che si diffonde di più, mentre Mentana nei pre-titoli annuncia che il suo TgContinua a leggere “Osservatorio tg. I Comunisti all’assalto di Palazzo Madama”

Osservatorio tg. C’era una volta il Cav.

I Tg di mercoledì 19 marzo – Non più Senatore, non più Cavaliere  – per un’autosospensione che ha preceduto di poche ore una decisione di espulsione –  Silvio Berlusconi si aggrappa alla sua azienda che risponde come un sol uomo. I Tg Mediaset non affrontano la notizia della conferma da parte della Cassazione dei dueContinua a leggere “Osservatorio tg. C’era una volta il Cav.”

Osservatorio tg. Pd in crisi d’identità

I Tg di martedì 11 marzo – Nei Tg di serata il Renzi leader di governo, alla vigilia del consiglio dei ministri sul Jobs act, se non oscurato viene messo comunque in secondo piano rispetto al Renzi segretario di un partito sostanzialmente in bambola sulla riforma della legge elettorale. Non a caso le testate MediasetContinua a leggere “Osservatorio tg. Pd in crisi d’identità”

Osservatorio tg. L’Italicum è maschio

Non commento mai l’osservatorio, ma stavolta devo prendere le distanze dal finale: se è vero quanto hanno riportato i giornali e ha ammesso lui stesso scusandosi, il bravissimo showman ha investito sulle strisce la vittima, questa sì sfortunata, superando da destra una fila di auto che si erano fermate per lasciar passare il povero pensionato (nandocan). Continua a leggere “Osservatorio tg. L’Italicum è maschio”

Beppe Giulietti: no agli editti contro i comici

D’accordo con Giulietti, naturalmente. Aggiungo che, secondo me, il politico avveduto dovrebbe incassare la satira con eleganza e disinvoltura, ma senza forzature. Guardare quei primi piani, a Ballarò, contratti in una smorfia che vorrebbe rassomigliare a un sorriso, fa più ridere delle battute, non sempre felicissime, di Crozza. Allora meglio l’espressione nauseata di Fassina, che nonContinua a leggere “Beppe Giulietti: no agli editti contro i comici”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti