Appello ai “saggi”: vogliamo sapere

2 luglio 2013 – I lavori della Commissione per le riforme costituzionali proseguono senza che l’opinione pubblica venga in alcun modo informata delle sue discussioni. E’ un metodo inammissibile. In materie come questa, che riguardano il destino della Repubblica, la pretesa dell’assoluta riservatezza confligge con l’esigenza democratica di una apertura che renda possibile un’attenzione vigile eContinua a leggere “Appello ai “saggi”: vogliamo sapere”