Post PD

Condivido in toto quanto scrive Marnetto in questa sua riflessione. Da Zingaretti ho ascoltato ieri sul web piani molto convincenti per il futuro, tutti da verificare invece sono la determinazione e il coraggio necessari per rimuovere gli ostacoli, dentro e fuori del PD, che  l’attuazione pratica di quei piani dovrà sicuramente affrontare per il recuperoContinua a leggere “Post PD”

Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io

Roma, 30 aprile 2018 – A portar via il pallone nella partita tra piddini e grillini per il governo, Matteo Renzi, dimissionario per burla, non ha voluto aspettare neppure il fischio di inizio. Lo ha fatto dallo schermo televisivo di una RAI a lui devota (ancora per poco), nella trasmissione domenicale di Fabio Fazio gentilmenteContinua a leggere “Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io”

Per un mucchio di voucher

Roma, 15 marzo 2017- Ben venga un decreto del governo che limiti l’uso dei voucher all’ambito familiare domestico. Se, come leggo stamani sulla repubblica, a suggerirlo fosse solo la paura di Renzi di affrontare e magari perdere il referendum proposto dalla Cgil e programmato dal consiglio dei ministri di ieri per il 28 maggio, questoContinua a leggere “Per un mucchio di voucher”

E lo faremo

L’attacco alla Costituzione va avanti. La concentrazione di potere viene venduta come lotta alla casta. E invece sarà proprio la casta a rinforzarsi se passano le modifiche che – tra l’altro – separano il Senato dai cittadini. Perché nel nuovo senatino ci entreranno i politici scelti dai politici. Magari quelli che hanno più bisogno diContinua a leggere “E lo faremo”

PD: un conto è intercettare i voti di centro, un altro è farsi pilotare da una cultura di centro-destra

Poco da aggiungere alle riflessioni inviatemi da Nino Labate in forma di commento al post di ieri sul caso Cofferati. Poco da aggiungere se non un punto interrogativo sulla sua sottovalutazione del Nazareno e una mia fondata riserva sul giudizio che l’ex segretario generale della CGIL avrebbe fatto male ad andarsene dal PD. Doveva restare,Continua a leggere “PD: un conto è intercettare i voti di centro, un altro è farsi pilotare da una cultura di centro-destra”

Quando annunci e promesse non bastano più

Bertoni ha ragione a sottolineare un crescente disincanto nei confronti del presunto “rottamatore” e a riconoscere un fondamento alle valutazioni di Galli della Loggia, altezzoso portabandiera del fronte moderato (o “terzista”, come direbbe Scalfari). Neppure a me è particolarmente simpatico, ma tant’è. La mediocrità dei fedelissimi di Matteo Renzi l’abbiamo davanti agli occhi ogni giorno, sulleContinua a leggere “Quando annunci e promesse non bastano più”

Visco: un errore chiedere flessibilità. Bisogna fare una battaglia esplicita per cambiare la politica europea. In Italia altro che pensioni, fondamentale la lotta all’evasione.

Vi ricordate come parlava un ministro economico di centro sinistra? Come pensate che parlerebbe oggi? Se non lo ricordate o non riuscite più nemmeno a immaginarlo, Roberto Seghetti ha intervistato per voi l’ex ministro dell’economia Vincenzo Visco, ora presidente dell’associazione NENS (Nuova Economia Nuova Società)(nandocan). ***di Roberto Seghetti, 21 agosto 2014 (dal sito “Il campoContinua a leggere “Visco: un errore chiedere flessibilità. Bisogna fare una battaglia esplicita per cambiare la politica europea. In Italia altro che pensioni, fondamentale la lotta all’evasione.”