No al bavaglio e alle querele temerarie (4’58”)

  Roma, 24 novembre 2016 -Manifestazione indetta dalla FNSI e da Articolo 21 a Roma, in piazza delle Cinque Lune, il 24 novembre 2016. Interventi di Raffaele Lorusso,segretario nazionale fnsi, Giuseppe Giulietti, presidente fnsi, i giornalisti sotto scorta Federica Angeli, Paolo Bonometti, Sandro Ruotolo e il deputato giornalista Claudio Fava, Paola Spadari presidente dell’Ordine deiContinua a leggere “No al bavaglio e alle querele temerarie (4’58”)”

Giornalismo e scuola, al via l’intesa tra Fnsi e Miur. Giannini e Giulietti: “Oggi è una giornata di festa”

Dal sito della FNSI una buona notizia. Nella sede del sindacato è stato siglato il nuovo protocollo d’intesa col ministero dell’Istruzione che punta, attraverso progetti condivisi, a portare l’informazione nelle scuole e l’attenzione per il mondo della scuola nell’agenda dei media. Non è la prima volta che si vara un’iniziativa del genere, ma con la collaborazioneContinua a leggere “Giornalismo e scuola, al via l’intesa tra Fnsi e Miur. Giannini e Giulietti: “Oggi è una giornata di festa””

Approvata la riforma Rai. Fnsi-Usigrai: “doppio colpo ad autonomia azienda”

***da articolo 21, 22 dicembre 2015 – Via libera definitivo del Senato alla riforma della governance della Rai. Il provvedimento è stato approvato dall’Aula con alzata di mano, subito dopo il via libera alla fiducia sulla legge di Stabilità. Con la riforma Rai, arriva un “doppio colpo all’autonomia del Servizio Pubblico”. Lo denunciano congiuntamente Fnsi e Usigrai con una nota inContinua a leggere “Approvata la riforma Rai. Fnsi-Usigrai: “doppio colpo ad autonomia azienda””

Giornali messi alla berlina, il segretario generale della Fnsi solidale con i colleghi.

Il segretario generale Raffaele Lorusso replica all’infelice sortita del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ha stilato alla Leopolda il suo indice dei giornali scomodi. “Politici e governanti devono farsene una ragione: chi tenta di asservire o di ridurre al silenzio la libera stampa perde soltanto il proprio tempo”. La solidarietà della Fnsi ai colleghiContinua a leggere “Giornali messi alla berlina, il segretario generale della Fnsi solidale con i colleghi.”

Vatileaks, solidarietà della Fnsi a Fittipaldi e Nuzzi “I giudici vaticani si rifacciano ai principi della Cedu”

Sarò forse ingenuo o troppo ottimista o anche troppo poco informato, ma credo (voglio credere) che Fittipaldi e Nuzzi non saranno mai condannati per aver fatto soltanto il loro dovere di informare e che il loro coinvolgimento giudiziario sia piuttosto qualcosa di simile a un “atto dovuto”. Lo credo soprattutto per due ragioni. La prima è cheContinua a leggere “Vatileaks, solidarietà della Fnsi a Fittipaldi e Nuzzi “I giudici vaticani si rifacciano ai principi della Cedu””

96 giornalisti denunciati per aver pubblicato gli atti di Mafia Capitale. Fnsi: “Vicenda indegna di un Paese civile”.

Condivido il commento del sindacato e dell’associazione a cui sono iscritto. E’ un classico esempio di “querele temerarie”. Il gruppetto di avvocati penalisti che ha presentato l’esposto alla procura di Roma approfitta del ritardo del parlamento nel prevedere una sanzione adeguata per chi le presenta. Una provocazione che con ogni probabilità farà solo perdere tempo allaContinua a leggere “96 giornalisti denunciati per aver pubblicato gli atti di Mafia Capitale. Fnsi: “Vicenda indegna di un Paese civile”.”

Il bavaglio si aggira per l’Europa. “Così i governi vogliono cancellare l’informazione”

Perché stupirsi? E’ sempre accaduto, quando e dovunque il potere ha tentato di prevalere sulle libertà e i diritti dei cittadini. E tutto, oggi, dallo schiacciamento finanziario della Grecia alle crudeli barriere contro i migranti, dallo scandalo della grande industria automobilistica alla predicazione “sovversiva” di Papa Francesco esige che si pongano limiti a rivelazioni eContinua a leggere “Il bavaglio si aggira per l’Europa. “Così i governi vogliono cancellare l’informazione””

Intercettazioni, il partito trasversale degli inquisiti lavora per limitarne l’uso

Condivido tutto quello che scrive Beppe Giulietti nel post che segue, proposte comprese. Tranne forse l’inizio. Non è tanto il Parlamento che si appresta a votare la delega, quanto la maggioranza di governo che, a caccia di “numeri”, attende di avere nelle sue mani uno strumento di persuasione in più e ora magari anche qualcosa da dareContinua a leggere “Intercettazioni, il partito trasversale degli inquisiti lavora per limitarne l’uso”

Rom e tv. Falsi scoop e degenerazione del giornalismo

“Le interviste a pagamento sono una eccezione o una pratica diffusa?” si chiede  Beppe Giulietti, portavoce di Articolo 21, a proposito delle vergognose interviste televisive al finto Rom e al finto musulmano, pagato per raccontare il falso. Come è noto, in due programmi di Paolo Del Debbio su Rete Quattro – “Quinta Colonna” e “Dall’altra parte”Continua a leggere “Rom e tv. Falsi scoop e degenerazione del giornalismo”

I giornalisti hanno il dovere di pubblicare le notizie di cui vengono a conoscenza anche se scomode. No a bavagli e censure

Dal sito di articolo21 la messa a punto del segretario generale della FNSI sulle recenti proposte dei procuratori di Roma Giuseppe Pignatone e di Milano Edmondo Bruti Liberati, ascoltati dalla Commissione Giustizia del Senato sulla riforma delle intercettazioni: a)rendere pubblicabili le ordinanze con le quali si mette fine a un’indagine ma non gli altri attiContinua a leggere “I giornalisti hanno il dovere di pubblicare le notizie di cui vengono a conoscenza anche se scomode. No a bavagli e censure”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti