Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io

Roma, 30 aprile 2018 – A portar via il pallone nella partita tra piddini e grillini per il governo, Matteo Renzi, dimissionario per burla, non ha voluto aspettare neppure il fischio di inizio. Lo ha fatto dallo schermo televisivo di una RAI a lui devota (ancora per poco), nella trasmissione domenicale di Fabio Fazio gentilmenteContinua a leggere “Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io”

Caro Prodi, il Sì non serve all’Ulivo

Roma, 1 dicembre 2016 – “Meglio succhiare un osso che un bastone”. Questo gli ricordava la madre da bambino e così ha scelto di fare,  “anche se le riforme proposte non hanno certo la profondità e la chiarezza necessaria”. Turarsi il naso e votare sì al referendum . Se fino a ieri non aveva voluto rendereContinua a leggere “Caro Prodi, il Sì non serve all’Ulivo”

Renzi e Il furto della sinistra

***Roma, 3 aprile 2016  (editoriale) – Alle mozioni di sfiducia annunciate dalle opposizioni per la vicenda giudiziaria che ha coinvolto il governo costringendo alle dimissioni il ministro Guidi, Matteo Renzi ha reagito con una certa indifferenza, come per un incidente di “routine”. “Andremo, in Parlamento – ha detto – spero il prima possibile. E ancora unaContinua a leggere “Renzi e Il furto della sinistra”

Si chiude la vicenda Marino, autogoal del PD. I Tg di venerdì 30 ottobre

***di Alberto Baldazzi – Mattarella ha affermato oggi, parlando alla platea dei sindaci, che l’Italia non è un malato incurabile, e concordiamo con lui. Ma, certo, nelle stesse ore a Roma l’epilogo della vicenda Marino ha dimostrato che i problemi non mancano e che la salute è quantomeno compromessa. Ancora per una sera tutti iContinua a leggere “Si chiude la vicenda Marino, autogoal del PD. I Tg di venerdì 30 ottobre”

La dama nera e un paese in mutande. I Tg di giovedì 22 ottobre

A proposito dei 195 dipendenti del Comune di Sanremo, Luca Baldazzi scrive di “una radicata politica di assenteismo”. Optando per un uso più appropriato della parola politica, si potrebbe dire che quest’ultima avrebbe il compito di intervenire sulle cause di un fenomeno che si accompagna tradizionalmente all’inefficienza della pubblica amministrazione. E se è vero cheContinua a leggere “La dama nera e un paese in mutande. I Tg di giovedì 22 ottobre”

Pronta la nuova “carta d’identità della Rai”. Si conclude oggi al Quirinale, al senato e a viale Mazzini il concorso promosso da Art.21 ed Eurovisioni.

Pronta una nuova “carta di identità della RAI” in dieci righe. Con la presentazione al Presidente e al direttore generale della RAI dei due elaborati vincitori del concorso indetto da Articolo 21 ed Eurovisioni, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, si conclude oggi a viale Mazzini la prima (e finora unica) consultazione pubblica legata alContinua a leggere “Pronta la nuova “carta d’identità della Rai”. Si conclude oggi al Quirinale, al senato e a viale Mazzini il concorso promosso da Art.21 ed Eurovisioni.”

Bestialità. I Tg di giovedì 26 febbraio

di Alberto Baldazzi – A proposito di video Isis, tutti i Tg mostrano quello diversamente spettrale della distruzione delle statue assire nel museo di Mosul, l’antica Ninive. Tg2 e TgLa7 hanno secondo noi il merito di scegliere per l’apertura proprio questo scempio che probabilmente rappresenta un autogoal per il Califfato. Mancano i tagliagole e ilContinua a leggere “Bestialità. I Tg di giovedì 26 febbraio”

Politica giù, Tg su (I Tg di martedì 17 febbraio)

***di Osservatorio Tg – La Libia che monopolizza l’attenzione e fa crescere la tensione, il braccio di ferro Atene-Bruxelles, la tregua in Ucraina che non decolla: con tanta carne al fuoco la politica fa fatica a intrufolarsi nelle scalette dei Tg, con il risultato che ne guadagna l’interesse. Ce ne accorgiamo noi “osservatori”, ma ne è consapevole ancheContinua a leggere “Politica giù, Tg su (I Tg di martedì 17 febbraio)”

La frontiera del denaro e quella del mare. I Tg di lunedì 9 febbraio

***di Alberto Baldazzi– Sembra che Enrico Mentana abbia letto la nostra analisi di venerdì; questa sera “recupera” e TgLa7 mette la politica nell’ultima parte dell’edizione, dedicando meritoriamente l’apertura ai 7.500 italiani che non avevano spazio in casa per riporre qualche decina di miliardi o, in alternativa, non trovano “comodo” depositarli nella banca sotto casa. PerContinua a leggere “La frontiera del denaro e quella del mare. I Tg di lunedì 9 febbraio”

Dopo il banchetto del Quirinale, nei Tg torna la solita minestra

***I Tg di lunedì 2 febbraio – Terminato il match del Quirinale (che nel week-end qualche soddisfazione ha dato agli spettatori), e nell’attesa del giorno dell’insediamento di Mattarella sul Colle, la politica “rientra nei ranghi” offrendoci il solito spettacolo a base di dichiarazioni, posizionamenti, sondaggi e commentatori. Su Tg3 Ezio Mauro fa il punto sull’indiscutibileContinua a leggere “Dopo il banchetto del Quirinale, nei Tg torna la solita minestra”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti