L’ossessione di Renzi

Non so se Walter Veltroni voterà per Renzi piuttosto che per Orlando. Immagino di sì perché il primo è il prodotto conseguente dell’ impostazione e delle regole (andiamo da soli, partito dell’io, segretario premier, cooptazione dall’alto, liste bloccate,ecc) che proprio Waltman ha dato a suo tempo al Pd sull’onda della “vocazione maggioritaria” e al maggioritario.Continua a leggere “L’ossessione di Renzi”

Fabrizio Barca: Ora si parte…per i Luoghi idea(li)

Caro Fabrizio, altro che mobilitazione cognitiva! Quanto sta accadendo alla vigilia dei congressi regionali dimostra che mentre noi stiamo con molta calma preparando la necessaria rivoluzione di base c’è chi si da molto da fare, con un certo successo, nella direzione opposta. Con il sistema di cooptazioni dall’alto previsto dallo statuto in vigore il gruppoContinua a leggere “Fabrizio Barca: Ora si parte…per i Luoghi idea(li)”

12 anni da Piazza Navona

di Massimo Marnetto, 9 dicembre 2013 – “Con questi dirigenti non vinceremo mai!” disse il 2 Febbraio 2002 Nanni Moretti a Piazza Navona. Ma ci son voluti quasi 12 anni per avviarne il ricambio. E ne sarebbero passati ancora di più se qualche “imprevisto” non avesse iniziato ad intaccare il monolite del partito di strettaContinua a leggere “12 anni da Piazza Navona”

Primarie Pd, e se alla fine vincesse Pippo Civati?

Oggi per la prima volta ognuno di noi potrà scegliere non un leader ma il PD del nostro futuro. Il voto a Giuseppe Civati, detto Pippo, è il biglietto di ingresso per il partito “nuovo” della sinistra italiana, un partito-palestra non auto-refeRENZIale, aperto agli elettori e ai cittadini, alle associazioni, libero finalmente dalle correnti eContinua a leggere “Primarie Pd, e se alla fine vincesse Pippo Civati?”

L’ingratitudine del Caimano. Il caffè del 7 novembre

Da corradinomineo.it     – Comodamente attaccati alle loro poltrone, commentano: “La Corte ci obbliga a muovere il culo”. “Sono degli irresponsabili”. Altan sintetizza così lo stato d’animo dei partiti dopo che la Corte Costituzionale ha abolito la legge “porcata”, togliendoli il diritto di nomina dei parlamentari e il premio truffa che, con un solo voto in più,Continua a leggere “L’ingratitudine del Caimano. Il caffè del 7 novembre”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti