I Tg di mercoledì 1 giugno

***di Lorenzo Coletta – Aperture una volta tanto differenziate per l’informazione di serata. A tener banco sulle testate Rai sono l’appello lanciato dal Presidente della Repubblica all’unità, sia nazionale che europea, nell’affrontare l’emergenza migranti, e il confronto tra la Cei ed il Ministero degli Interni sui limiti dell’accoglienza (apertura anche per Tg4). Allo scambio tra MonsignorContinua a leggere “I Tg di mercoledì 1 giugno”

Ancora lui. I Tg di martedì 13 ottobre

Nel riferire dei festeggiamenti e delle proteste per quella che viene frettolosamente annunciata come “la fine del bicameralismo perfetto”, che di per se sarebbe ottima cosa, e che non pochi costituzionalisti di prestigio considerano tuttavia come “la peggiore riforma” possibile (vedi in proposito anche l’articolo pubblicato ieri su questo blog), Baldazzi trascura di segnalare l’appello espressoContinua a leggere “Ancora lui. I Tg di martedì 13 ottobre”

Un servizio pubblico degno di questo nome. Appello al Presidente della Repubblica per la riforma della RAI.

***di Associazione Rai Bene Comune – Indignerai, 15 maggio 2015 Egregio Presidente, mai come ora la Rai ha avuto bisogno di un profondo cambiamento per tornare punto di riferimento civico e culturale al servizio del paese. La disaffezione dei cittadini, l’omologazione verso il basso di quanto prodotto, l’ingerenza della politica e il sistema economico di sfruttamentoContinua a leggere “Un servizio pubblico degno di questo nome. Appello al Presidente della Repubblica per la riforma della RAI.”

Costituzione, legge elettorale e RAI. Proposte (e contro-proposte).Caffè 9 marzo

 Se si tratta soltanto di sognare vorrei qualcosa di meglio delle proposte di Corradino. 1)Riforme: all’abolizione del Senato preferisco il bicameralismo imperfetto, che assegna al Senato elettivo un ruolo di vigilanza operativa sugli equilibri istituzionali e i diritti ma riserva alla Camera la fiducia al governo e  tutte le leggi ordinarie, compresa la finanziaria. 2)Quanto all’elezione del PresidenteContinua a leggere “Costituzione, legge elettorale e RAI. Proposte (e contro-proposte).Caffè 9 marzo”

Duelli a sinistra e destra (I Tg di martedì 24 febbraio)

***di Osservatorio Tg – Tg3 e TgLa7 aprono sulla Grecia e sul faticoso compromesso tra Atene e Bruxelles: Draghi appare poco convinto degli impegni assunti da Tsipras, ma anche in patria il premier ellenico incontra critiche accese dai delusi della rivoluzione anti austerity. Tg1 e Tg2 scelgono la trasferta di Mattarella, in treno e in tram, in ToscanaContinua a leggere “Duelli a sinistra e destra (I Tg di martedì 24 febbraio)”

Dopo il banchetto del Quirinale, nei Tg torna la solita minestra

***I Tg di lunedì 2 febbraio – Terminato il match del Quirinale (che nel week-end qualche soddisfazione ha dato agli spettatori), e nell’attesa del giorno dell’insediamento di Mattarella sul Colle, la politica “rientra nei ranghi” offrendoci il solito spettacolo a base di dichiarazioni, posizionamenti, sondaggi e commentatori. Su Tg3 Ezio Mauro fa il punto sull’indiscutibileContinua a leggere “Dopo il banchetto del Quirinale, nei Tg torna la solita minestra”

Tanti auguri presidente, ma i superpoteri di Napolitano restino una parentesi

dal blog di Antonio Sicilia, 31 gennaio 2015 – Sergio Mattarella è presidente della Repubblica con 665 voti. È una vittoria del Partito Democratico. L’unico partito maggioritario in Italia, capace finalmente di fare sintesi al proprio interno, senza far prevalere interessi di corrente e rivincite. È una vittoria di Matteo Renzi, che finalmente ha onorato nelContinua a leggere “Tanti auguri presidente, ma i superpoteri di Napolitano restino una parentesi”

Il presidente bianco

Che l’obbiettivo di Renzi per il Quirinale sia lo stesso di Berlusconi sembra oggi meno probabile. D’altra parte, con un candidato alla Presidenza che è anche giudice della Corte costituzionale, una violazione della Costituzione sarebbe quanto meno paradossale. Ma proclamare Sergio Mattarella unico candidato ufficiale del Pd e poi chiedere ai grandi elettori di nonContinua a leggere “Il presidente bianco”

Il mio Presidente salirebbe a piedi al Colle tra due ali di folla in festa

Però sognare non basta, ha commentato qualcuno. E un noto illustratore italiano, Paolo Barbieri, ha risposto a Sandra Bonsanti, Presidente di Libertà e Giustizia, illustrando concretamente il sogno con quanto sarebbe stato utile a tradurlo nella realtà. (nandocan) “… con gli articoli della Democrazia Diretta Propositiva 71 e 50, che non hanno prodotto nulla finora in virtùContinua a leggere “Il mio Presidente salirebbe a piedi al Colle tra due ali di folla in festa”