Europa senza futuro

Roma, 26 febbraio 2020 – Non lo dico io, lo scrive Romano Prodi nell’editoriale del Messaggero di oggi, commentando il mancato accordo sull’aumento dello 0,74% del bilancio UE che pure sarebbe stato “del tutto inadeguato rispetto alle nostre minime esigenze”. A porre il veto, “con il tacito appoggio della Germania”, Austria, Olanda, Danimarca e Svezia.Continua a leggere “Europa senza futuro”

La vittoria di Daphne (03:21)

Roma, 18 dicembre 2019 -Una settimana fa, nella sede romana della federazione della stampa, Articolo 21 ha consegnato il premio per la libertà di informazione a Manuel Delia, collega ed amico di Daphne Caruana Galizia, la giornalista uccisa con un’autobomba il 16 ottobre 2017. Anche Manuel è stato minacciato di morte per avere contribuito aContinua a leggere “La vittoria di Daphne (03:21)”

Gli USA fermano la vendita di bombe all’Arabia Saudita. E noi?

Roma, 17 dicembre 2016 – Mentre il Natale porta nelle nostre case milioni di richieste postali di aiuto per i bambini vittime dei bombardamenti  in Siria, in Africa e nel Medio Oriente, arriva dagli Stati Uniti una buona notizia. Martedì scorso, 13 novembre, il governo di Obama avrebbe disposto il blocco dell’ esportazione di bombe di precisione  inContinua a leggere “Gli USA fermano la vendita di bombe all’Arabia Saudita. E noi?”

Donne rifugiate: così le discriminazioni ostacolano la nuova vita in Europa

L’8 marzo del Redattore sociale. Discriminate anche tra i discriminati. Dal lavoro all’accesso ai servizi sanitari, dall’apprendimento della lingua alla vulnerabilità. Per le donne rifugiate, ogni piccolo passo nel paese d’accoglienza risulta più complicato. Lo rivela uno studio del parlamento europeo in vista della Giornata internazionale (nandocan) ***di Letizia Pascale, 7 marzo 2016  – Dopo unContinua a leggere “Donne rifugiate: così le discriminazioni ostacolano la nuova vita in Europa”

Sequestro Abu Omar: Italia colpevole per abuso del segreto di Stato

La Corte europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per il rapimento e la detenzione illegale dell’ex imam Abu Omar. Le autorità italiane erano a conoscenza che Abu Omar era stato vittima, nell’agosto di dieci anni fa, di un’operazione di “extraordinary rendition” ( in realtà si è trattato di un vero sequestro di persona) daContinua a leggere “Sequestro Abu Omar: Italia colpevole per abuso del segreto di Stato”

Pistole in diretta Tv. Fuori Buonanno dal Parlamento Ue

Io ho firmato perché dovrebbe esserci un limite alla competizione sugli ascolti e alle forme più oscene di populismo. Non so a voi, a me preoccupa la facilità con cui da parte di certi esponenti della destra (non ultima Giorgia Meloni a Ballarò) si allarga l’interpretazione delle norme sulla legittima difesa a chi spara (e uccideContinua a leggere “Pistole in diretta Tv. Fuori Buonanno dal Parlamento Ue”

Il nulla avanza. Caffè del 26

“Il gran discorso del Papa a Strasburgo”, scrive Mineo. Così è stato, infatti. Alle frasi citate dal collega ne aggiungerei altre. Dove dice, ad esempio, che “i grandi ideali che hanno ispirato l’Europa sembrano aver perso forza attrattiva, in favore dei tecnicismi burocratici delle sue istituzioni”. O dove parla della natura da amare e rispettare,Continua a leggere “Il nulla avanza. Caffè del 26”