Vai alla barra degli strumenti

Isegoria

Ovvero il pari diritto di prendere la parola in pubblico. Giusto rallegrarsene come fa Marnetto, purché questo avvenga in piena cognizione di causa e nel rispetto dell’opinione altrui, come purtroppo non capita spesso di notare sui social (nandocan) ***di Massimo Marnetto, 18 maggio 2019 – La notizia è clamorosa: l’italiano medio ha sempre meno pauraContinua a leggere “Isegoria”

Londra sotto choc. I Tg di giovedì 16 giugno

Pensatela come volete ma io sono davvero spaventato all’idea che il gesto omicida di un malato di nervi possa suscitare n’ondata emotiva capace di condizionare il voto popolare in una scelta così importante come il Brexit. E mi conferma sempre più nella convinzione che la democrazia non possa reggersi soltanto sulla consultazione periodica dei cittadini,Continua a leggere “Londra sotto choc. I Tg di giovedì 16 giugno”

Tg Renzi e le proteste ignorate in Calabria

Roma, 1 maggio 2016 – Un’idea di quale potrebbe essere, nelle settimane che ci dividono dal voto popolare per le amministrative e il referendum, l’autonomia dei telegiornali RAI nei confronti di Matteo Renzi  la si può già vedere guardando ed ascoltando i servizi che accompagnano la sua campagna elettorale permanente in giro per l’Italia. Ieri toccavaContinua a leggere “Tg Renzi e le proteste ignorate in Calabria”

Lo Porto, vittima dell’ennesimo errore

Mi chiedo quanti sono quelli che apprezzano il sacrificio di questi caduti per la pace. Ieri sera, durante la puntata di “Servizio pubblico”, mi ha colpito, lasciandomi sconcertato, il sarcasmo “dal sen fuggito” di Edward Luttwak, esperto americano di affari internazionali, corteggiatissimo dai talk show. “In Italia – ha detto testualmente – c’è sicuramente unaContinua a leggere “Lo Porto, vittima dell’ennesimo errore”

Sughero e droni. Il MUOS a Niscemi

Caro Bastian Contrario, se c’è qualcosa di strambo non è tanto la decisione del TAR di Palermo di bloccare il MUOS “sull’onda della mobilitazione ambientalista” ma che si parli solo di “rischi per la salute tutti da dimostrare”. Non tutti sanno che cosa è il MUOS (Mobile User Objective System), ma quasi tutti ricordano la straordinariaContinua a leggere “Sughero e droni. Il MUOS a Niscemi”

E pur si muove! I Tg di mercoledì 4 marzo

***di Osservatorio Tg – Qualcosa sembra muoversi sia in Italia che a Bruxelles, ma la direzione non è ancora ben definita. Partendo dall’Europa, la promessa della Commissione di un impegno reale sulle stragi nel Mediterraneo, nel giorno dell’ulteriore strage di 10 migranti e dei quasi mille salvati da Triton (apertura per i Tg Rai e su Mediaset) faContinua a leggere “E pur si muove! I Tg di mercoledì 4 marzo”

Paladini della legalità? I Tg di martedì 3 marzo

***di Osservatorio Tg – “Ho problemi economici”: così sembra abbia tentato di giustificarsi in nottata il Presidente della Camera di Commercio di Palermo, nonché vicepresidente dell’Aeroporto Falcone -Borsellino, incastrato per una tangente di 100 mila euro richiesta ad un commerciante per mantenere la concessione di una pasticceria nell’area dell’aeroporto. Presente su tutti ma in apertura per Tg4, Tg5Continua a leggere “Paladini della legalità? I Tg di martedì 3 marzo”

Mattarella. Una mattina al Politeama.

Da Giorgio Balzoni, quirinalista del Tg1,  qualche ricordo sugli inizi dell’attività politica del nuovo Capo dello stato (nandocan) ***di Giorgio Balzoni, 3 gennaio 2015* – Ho conosciuto l’allora professore universitario Sergio Mattarella nel 1983 quando “Il Popolo”,il giornale della Democrazia cristiana del quale ero redattore, mi incaricò di seguire la sua prima campagna elettorale per la CameraContinua a leggere “Mattarella. Una mattina al Politeama.”

Osservatorio tg. Soppressata catodica

I Tg di giovedì 22 maggio – È inevitabile. Il collo d’imbuto della campagna elettorale che si stringe sempre di più, a 28 ore dallo stop produce una sorta di soppressata di immagini e voci di politici, condita a base di (presunta) par condicio. Il bilancino di precisione dell’Agcom probabilmente non coglierà il doppio titoloContinua a leggere “Osservatorio tg. Soppressata catodica”

Appello agli uomini di buona volontà (e di fede)

A chi è sempre vissuto lontano dalla Sicilia o dalle altre regioni il cui si respira ogni giorno il ricatto ossessivo e soffocante delle mafie un appello come questo da “I Siciliani giovani” potrà apparire un po’ fuori le righe. Perché più volte la Chiesa ha fatto udire la sua voce e la sua condanna.Continua a leggere “Appello agli uomini di buona volontà (e di fede)”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: