Vai alla barra degli strumenti

Tregua globale e guerra solo al coronavirus

Illusione dell’ONU, aggiunge Remocontro nell’articolo che segue. Eppure “niente sarà più come prima” si continua a dire in questi giorni sulla stampa e in televisione. Certo, niente come una pandemia globale come questa, che obbliga intere popolazioni a condividere la medesima sofferenza per la malattia e la morte ovunque diffuse da un nemico comune, staContinua a leggere “Tregua globale e guerra solo al coronavirus”

Tregua tradita o tregua mai esistita? Sulla Libia troppi giochi sporchi

Leggerete in questo articolo che l’inviato dell’Onu in Libia, Ghassan Salamé, ha dichiarato: “è necessario isolare il petrolio dalla politica”. Figurarsi, da che mondo è mondo nel Medio Oriente il petrolio è la politica. In Libia poi…fatto sta che – apprendiamo da Remondino – la tregua “sta già evaporando: attacchi nel Sud di Tripoli e laContinua a leggere “Tregua tradita o tregua mai esistita? Sulla Libia troppi giochi sporchi”

Traffico di migranti, l’Onu contro la guardia costiera libica

Onu contro i trafficanti di migranti. Sanzioni pesanti contro alcuni esponenti della guardia costiera libica già coinvolti in alcune inchieste. Sequestrati conti bancari e divieto di uscire dalla Libia. Si calcola che nel 2017 ai passeur libici siano entrati circa 450 milioni di dollari. Quanto alla soluzione scelta dal ministro Minniti per fermare le partenzeContinua a leggere “Traffico di migranti, l’Onu contro la guardia costiera libica”

Siria. Prima la guerra poi gli aiuti in cambio di sesso

Secondo una delle cooperanti intervistate dalla Bbc, alcune agenzie umanitarie hanno chiuso gli occhi per anni su questo sfruttamento, perché servirsi di operatori locali era l’unico modo per fare arrivare gli aiuti in zone particolarmente pericolose dove al personale internazionale era impedito di accedere (nandocan) ***di Ennio Remondino, 27 febbraio 2018 – Siria, aiuti inContinua a leggere “Siria. Prima la guerra poi gli aiuti in cambio di sesso”

All’Onu veto Usa su Gerusalemme

Roma, 19 dicembre 2017 – Gli Stati Uniti hanno bloccato la risoluzione di condanna su Gerusalemme capitale d’Israele. Soli contro tutti. Gli altri 14 Paesi del Consiglio di sicurezza hanno votato a favore. Compreso un  alleato “storico” degli USA come la Gran Bretagna. Il testo della risoluzione proposta dall’Egitto affermava che «le decisioni e azioniContinua a leggere “All’Onu veto Usa su Gerusalemme”

‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu

***da RemoContro, 30 novembre 2017 – Pyongyang che si è proclamata «potenza nucleare». L’ambasciatrice degli Stati Uniti Nikki Haley che all’Onu sostiene che Kim Jong-un «avvicina il mondo alla guerra». La tv nordcoreana mostra le foto del nuovo missile di Kim e la firma sull’autorizzazione al test. Esisterebbe un piano cinese per un’invasione. Escalation fin dove?Continua a leggere “‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu”

‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu

***da RemoContro, 30 novembre 2017 – Pyongyang che si è proclamata «potenza nucleare». L’ambasciatrice degli Stati Uniti Nikki Haley che all’Onu sostiene che Kim Jong-un «avvicina il mondo alla guerra». La tv nordcoreana mostra le foto del nuovo missile di Kim e la firma sull’autorizzazione al test. Esisterebbe un piano cinese per un’invasione. Escalation fin dove?Continua a leggere “‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu”

Migranti all’asta come schiavi in Libia -IL VIDEO CNN-

“Un oltraggio alla coscienza dell’umanità”, dichiara l’Alto Commissario dell’ONU, accusando l’Unione europea e gli stati membri di non aver fatto niente per impedire gli abusi. Per la verità qualcosa è stato fatto, pagando la guardia costiera libica, dove i trafficanti sono di casa, per fermare la fuga dei migranti. Costringendo di fatto le Ong aContinua a leggere “Migranti all’asta come schiavi in Libia -IL VIDEO CNN-“

Guardia costiera libica, inchiesta del tribunale internazionale

Mentre i ministri degli Interni a Parigi e una trentina di deputati europei a Strasburgo cercano il modo di conciliare l’obbligo, imposto dal diritto internazionale, di salvare le vite umane sopravvissute alle stragi nel Mediterraneo con un presunto diritto di chiudere le frontiere e i porti ai migranti, la corte penale internazionale dell’Aja mette sottoContinua a leggere “Guardia costiera libica, inchiesta del tribunale internazionale”

Putin, prove di dialogo ma Trump si dia una calmata

Grazie, Ennio. Per semplicità e chiarezza, questo è ancora meglio di quello di ieri (nandocan) ***di Ennio Remondino, 13 aprile 2017 – Diplomazia spesso coincide con fantasia. I presidenti delle due maggiori potenze, prima quasi si insultano, litigano su tutto, poi, mantenendo tutti i punti di disaccordo, ci informano che comunque tra loro deve essereContinua a leggere “Putin, prove di dialogo ma Trump si dia una calmata”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: