Tregua globale e guerra solo al coronavirus

Illusione dell’ONU, aggiunge Remocontro nell’articolo che segue. Eppure “niente sarà più come prima” si continua a dire in questi giorni sulla stampa e in televisione. Certo, niente come una pandemia globale come questa, che obbliga intere popolazioni a condividere la medesima sofferenza per la malattia e la morte ovunque diffuse da un nemico comune, staContinua a leggere “Tregua globale e guerra solo al coronavirus”

Muro israeliano e case palestinesi, quale l’illegalità da abbattere?

…mentre in Europa, sovranisti ed europeisti, come pure l’ONU, approvano o criticano ma poi stanno a guardare (nandocan) ***di Ennio Remondino, 23 luglio 2019 – La demolizione infinita. «Un edificio avvolto in una nuvola di polvere e divorato dal braccio mobile di una enorme ruspa. Da lontano ieri mattina non si scorgeva più di questo a WadiContinua a leggere “Muro israeliano e case palestinesi, quale l’illegalità da abbattere?”

Perché nella politica ritorni il pensiero. Appello ai candidati e agli elettori

A conclusione ormai di questa brutta campagna elettorale, mi pare utile ricordare le indicazioni sottoscritte e pubblicate il 16 febbraio scorso da un  gruppo di personalità note e meno note della cultura, molte delle quali promossero i comitati per il NO al referendum costituzionale di due anni fa. L’appello propone ” quattro vie di radicaleContinua a leggere “Perché nella politica ritorni il pensiero. Appello ai candidati e agli elettori”

All’Onu veto Usa su Gerusalemme

Roma, 19 dicembre 2017 – Gli Stati Uniti hanno bloccato la risoluzione di condanna su Gerusalemme capitale d’Israele. Soli contro tutti. Gli altri 14 Paesi del Consiglio di sicurezza hanno votato a favore. Compreso un  alleato “storico” degli USA come la Gran Bretagna. Il testo della risoluzione proposta dall’Egitto affermava che «le decisioni e azioniContinua a leggere “All’Onu veto Usa su Gerusalemme”

‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu

***da RemoContro, 30 novembre 2017 – Pyongyang che si è proclamata «potenza nucleare». L’ambasciatrice degli Stati Uniti Nikki Haley che all’Onu sostiene che Kim Jong-un «avvicina il mondo alla guerra». La tv nordcoreana mostra le foto del nuovo missile di Kim e la firma sull’autorizzazione al test. Esisterebbe un piano cinese per un’invasione. Escalation fin dove?Continua a leggere “‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu”

‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu

***da RemoContro, 30 novembre 2017 – Pyongyang che si è proclamata «potenza nucleare». L’ambasciatrice degli Stati Uniti Nikki Haley che all’Onu sostiene che Kim Jong-un «avvicina il mondo alla guerra». La tv nordcoreana mostra le foto del nuovo missile di Kim e la firma sull’autorizzazione al test. Esisterebbe un piano cinese per un’invasione. Escalation fin dove?Continua a leggere “‘Il mondo più vicino alla guerra’, gli Stati Uniti all’Onu”

Palestina. Chi soffia sul fuoco

Roma, 1 ottobre 2017 – Martedì 26 settembre nei pressi di Har Adar, colonia di israeliani benestanti poco a nord di Gerusalemme. Al controllo di sicurezza sui pendolari palestinesi, un operaio delle pulizie estrae improvvisamente un’arma e apre il fuoco. Uccide un agente della polizia di frontiera e due guardie della sicurezza civile. Un altro èContinua a leggere “Palestina. Chi soffia sul fuoco”

Gli USA fermano la vendita di bombe all’Arabia Saudita. E noi?

Roma, 17 dicembre 2016 – Mentre il Natale porta nelle nostre case milioni di richieste postali di aiuto per i bambini vittime dei bombardamenti  in Siria, in Africa e nel Medio Oriente, arriva dagli Stati Uniti una buona notizia. Martedì scorso, 13 novembre, il governo di Obama avrebbe disposto il blocco dell’ esportazione di bombe di precisione  inContinua a leggere “Gli USA fermano la vendita di bombe all’Arabia Saudita. E noi?”

Rouhani in Italia. In Iran 40 i giornalisti dietro le sbarre

2500 impiccagioni negli ultimi anni per reati di droga, perfino per il piccolo spaccio, sono davvero un’enormità. C’è davvero da chiedersi perché il traffico di stupefacenti continui nonostante questa ferocia repressiva. Comunque sono dati che dovrebbero far riflettere chiunque si ostina a credere nell’utilità della repressione per contrastarlo. Mentre cresce per fortuna il numero diContinua a leggere “Rouhani in Italia. In Iran 40 i giornalisti dietro le sbarre”

“10 giorni x i diritti umani”. Appello della Tavola della pace ai giornalisti e ai media

In preparazione del 10 dicembre, anniversario dell’approvazione da parte delle Nazioni Unite della Dichiarazione Universale dei diritti umani, la Tavola della Pace invita giornalisti e media a rileggere, un  articolo al giorno, i trenta articoli di quella Carta fondamentale che pochi in realtà hanno letto e conoscono interamente e che in tante parti del mondo,Continua a leggere ““10 giorni x i diritti umani”. Appello della Tavola della pace ai giornalisti e ai media”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti