Querele temerarie. “Pronti a tornare in piazza!

Questa mattina alle 12 appuntamento nella sede romana della FNSI in Corso Vittorio Emanuele per un altro convegno  di denuncia promosso da articolo21 per l’inerzia del parlamento sull’esame delle proposte di legge per abolire il carcere per i giornalisti, dal 2001 sempre accantonate, così come  quelle contro le “querele temerarie” che condizionano pesantemente la libertàContinua a leggere “Querele temerarie. “Pronti a tornare in piazza!”

Aggravante specifica per chi aggredisce i giornalisti

***di Massimo Marnetto, 20 febbraio 2018 – La giornalista Federica Angeli poteva “farsi i fatti suoi” e invece ha parlato, denunciato e scritto contro gli Spada di Ostia, fino a trovarsi a vivere sotto scorta. Poteva ritrattare, non ricordare, attenuare e invece ha confermato tutto in aula, con coraggio e precisione. Gaia Bozza, giornalista diContinua a leggere “Aggravante specifica per chi aggredisce i giornalisti”

Giornalisti in piazza contro gli attacchi all’art.21 della costituzione

***di Elisa Marincola, 21 novembre 2016 – Il giornalismo è ormai recepito ovunque, dai potentati, i circoli mafiosi ma anche dalla politica, come il testimone fastidioso da tacitare e sul quale scaricare rabbia, accuse, attacchi fisici e legali, quando non addirittura augurare il carcere o peggio. Anche quando non si parla di inchieste scottanti ma soloContinua a leggere “Giornalisti in piazza contro gli attacchi all’art.21 della costituzione”

I professionisti dell’antimafia. I Tg di mercoledì 4 maggio

Quando la lessi sul Corriere della Sera subito dopo che era stata scritta, quella frase di Leonardo Sciascia non mi convinse affatto. Eravamo all’inizio del 1987 e si attendeva la sentenza del maxiprocesso a Cosa nostra. Prendendo spunto da un libro sul processo Mori intitolato “La mafia contro il fascismo”, lo scrittore siciliano se la prendeva,Continua a leggere “I professionisti dell’antimafia. I Tg di mercoledì 4 maggio”

“Proteggere i giornalisti, conoscere le verità scomode”. Oggi al Senato la conferenza internazionale di Ossigeno

***da ossigenoinfomzione.it – Al Senato con Pietro Grasso, Sergio Zavoli, don Luigi Ciotti, Claudio Fava, Giuseppe Giulietti, Enzo Iacopino, Raffaele Lorusso, Agcom, Fieg, OSCE, EFJ, AEJ, SEEMO, OBC e oratori di vari paesi. “Proteggere i giornalisti, conoscere le verità scomode” è il tema della conferenza internazionale promossa da Ossigeno per l’Informazione giovedì 2 luglio dalleContinua a leggere ““Proteggere i giornalisti, conoscere le verità scomode”. Oggi al Senato la conferenza internazionale di Ossigeno”

“Proteggere i giornalisti, conoscere le verità scomode”. Il 2 luglio convegno al Senato

Le violazioni della libertà di informazione che danneggiano i cittadini. Le minacce, le intimidazioni, l’abuso delle querele per diffamazione. I cronisti sotto attacco. Le proposte per difenderli. Esperienze in Italia e in Europa giovedì 2 luglio 2015 dalle 14:30 alle 18:30 Senato della Repubblica, Palazzo Madama – Sala Koch Ingresso: Piazza San Luigi de’ FrancesiContinua a leggere ““Proteggere i giornalisti, conoscere le verità scomode”. Il 2 luglio convegno al Senato”

Basta minacce ai giornalisti

Del messaggio che segue del Presidente della Federazione della Stampa, vorrei sottolineare l’osservazione finale sulle limitazioni inevitabilmente imposte alla libertà di movimento del giornalista dall’uso della scorta di carabinieri e agenti di polizia. Con le quali, purtroppo, i criminali riescono comunque a segnare un punto a loro vantaggio (nandocan). ***di Santo Della Volpe, 7 maggio 2015 – L’ennesimo episodioContinua a leggere “Basta minacce ai giornalisti”

Rispondere alle minacce a Don Ciotti con  i fatti e le leggi

Dal direttore di  Libera Informazione un grido di allarme e una spiegazione chiarissima per le minacce a don Ciotti segnalate dalla magistratura antimafia. Non sottovalutiamo nè l’uno né l’altra. Dalla politica al giornalismo, alla società civile, ognuno faccia la sua parte (nandocan). ***di Santo Della Volpe, 30 settembre 2014 – Le minacce a don Ciotti sonoContinua a leggere “Rispondere alle minacce a Don Ciotti con  i fatti e le leggi”

Allarme in Procura a Palermo: nuove minacce a Scarpinato

Del procuratore generale Roberto Scarpinato ho scritto nel gennaio del 2012 con riferimento ad una serie di importanti misure da lui proposte e mai attuate per una lotta efficace alla corruzione e al crimine organizzato. Troverete gli articoli cliccando qui. Qual è il potere reale delle organizzazioni criminali e mafiose sulla politica e sull’economia del nostroContinua a leggere “Allarme in Procura a Palermo: nuove minacce a Scarpinato”

Ossigeno per l’Informazione: “150 cronisti italiani vittime di minacce e abusi nel 2014″. Una rete di sicurezza.

Credo che il contributo più efficace che da questo importante progetto così come dalle associazioni coinvolte potrebbe venire alla difesa della libertà di stampa e dei giornalisti vittime di intimidazioni sia una mobilitazione degli ambienti in cui i fatti si svolgono, dalle redazioni alla popolazione locale. Ne ho parlato una volta con Alberto Spampinato e hoContinua a leggere “Ossigeno per l’Informazione: “150 cronisti italiani vittime di minacce e abusi nel 2014″. Una rete di sicurezza.”

gtag('config', 'GTM-K2KB4MR', { 'send_page_view': false });
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: