Davide contro Golia

Fa bene Antonio Pileggi, annunciando dal sito del Coordinamento Democrazia Costituzionale il confronto televisivo di domani sera tra Renzi e Zagrebelsky, a segnalare la sproporzione fra la verve comunicativa del primo e la pacatezza professorale del secondo, che di fronte ad un pubblico disinformato potrebbe non rendere giustizia alla superiorità delle ragioni del NO su quelleContinua a leggere “Davide contro Golia”

Neonazisti, estremisti e segregazionisti.I Tg di venerdì 17 maggio

“Lacrime e cinismo, le borse fanno boom” ha titolato ieri il TG4, spiegando come le borse abbiano letto l’omicidio di Jo Cox come un aiuto alla propaganda del No Brexit. Che il fattore emotivo induca nei mercati oscillazioni che hanno ben poco a che vedere con l’andamento dell’economia reale è dato per scontato e faContinua a leggere “Neonazisti, estremisti e segregazionisti.I Tg di venerdì 17 maggio”

L’abbraccio ad Orlando. I Tg di lunedì 13 giugno

Più che una tentazione, l’abuso delle testimonianze riprese dai social media è conseguenza diretta del compromesso fra i due principali obbiettivi che si pongono le testate, il maggior numero di ascolti con il minor costo possibile di tempo e di denaro. Che poi il servizio pubblico richieda criteri diversi da quelli in uso nelle tv commercialiContinua a leggere “L’abbraccio ad Orlando. I Tg di lunedì 13 giugno”

Un paese rattrappito. I Tg di venerdì 10 giugno

Nel dicembre del 1933 vennero premiate con una visita nella capitale le 93 madri più prolifiche d’Italia. Erano donne che vantavano dai 14 ai 19 figli viventi. Ricevute dal Papa e poi da Mussolini, esse ritirarono dalle mani del Duce un premio in denaro. Improbabile riproporre agli italiani di oggi soluzioni come questa o come laContinua a leggere “Un paese rattrappito. I Tg di venerdì 10 giugno”

Luci ed ombre. I Tg di lunedì 6 giugno

Da anni mi domando il perché della contraddizione tra l’estrema brevità nei telegiornali dei servizi giornalistici che sorvolano i fatti più importanti della giornata e la prolissità delle chiacchiere da bar trasferite per ore negli studi dei talk show o delle maratone elettorali. Da anni non riesco a darmi una risposta. Forse perché le opinioni appassionanoContinua a leggere “Luci ed ombre. I Tg di lunedì 6 giugno”

Il voto per i “compiti a casa”. I Tg di martedì 17 maggio

Il voto sarebbe quello dell’Europa che concede 14 miliardi di flessibilità  per  premiare “la crescita di credibilità dell’Italia”. L’ “osservatorio” di Alberto Baldazzi aggiunge il suo voto sui tg: bene quelli RAI che riprendono la soddisfazione di Renzi, male “le cassandre” di Mediaset che temono per la legge di stabilità. Tranne, s’intende,  il nuovo eContinua a leggere “Il voto per i “compiti a casa”. I Tg di martedì 17 maggio”

La sentenza via post. I Tg di venerdì 13 maggio

“Mentana segnala che, in piena campagna per le amministrative, l’assist lanciato dal Movimento ai suoi competitor è plateale”. Tradotto in italiano per i miei coetanei: Mentana rileva che l’aiuto dato con questi metodi autoritari dal movimento 5 stelle ai partiti concorrenti nelle elezioni amministrative è di tutta evidenza (nandocan). ***di Luca Baldazzi – Per Pizzarotti la comunicazione diContinua a leggere “La sentenza via post. I Tg di venerdì 13 maggio”

La Costituzione, il Vangelo e Papa Francesco. I tg di Giovedì 12 maggio

“Se Dio è madre”, così avevo intitolato un lungo servizio dall’Inghilterra per TG2 Focus sull’ordinazione della prima donna sacerdote nella Chiesa Anglicana. Un reportage che non ebbe molta pubblicità ma invece  “il più vivo apprezzamento” in una lettera che conservo di  “Voce Donna” e delle teologhe italiane che di quel gruppo facevano parte. Papa Luciani aveva  pronunciato qualche anno primaContinua a leggere “La Costituzione, il Vangelo e Papa Francesco. I tg di Giovedì 12 maggio”

Le unioni dividono, perché? I Tg di martedì 10 maggio

Alberto Baldazzi ha deciso di mettere da parte ogni scrupolo non solo di osservatore imparziale ma anche semplicemente di osservatore dei telegiornali per entrare completamente nel ruolo di corsivista della politica. E dopo l’esordio trionfalistico sulle unioni civili “storico passaggio di civiltà”, si dispiace che i teleutenti rimangano “schiacciati sotto il peso delle diatribe politicheContinua a leggere “Le unioni dividono, perché? I Tg di martedì 10 maggio”

Il Papa: per l’Europa un nuovo umanesimo.

I tg di venerdì 6 maggio – Nel giorno in cui, ricevendo il premio Carlo Magno, Papa Francesco parla dell’esigenza di un “nuovo umanesimo europeo” ed ammonisce contro il rischio che la battaglia per l’apertura e la solidarietà possa rappresentare l’ultima utopia franata dell’Unione, quasi tutti i Tg (aperture per Tg1, Tg4, Tg5 e TgContinua a leggere “Il Papa: per l’Europa un nuovo umanesimo.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti