26 Anna Frank

Dalla newsletter del sito @chiesadituttichiesadeipoveri che ricevo regolarmente e offre frequenti motivi di riflessione sull’attualità ho tratto questo commento di Raniero La Valle alla notizia delle 26 donne morte ripescate recentemente nel Mediterraneo (nandocan) ***di Raniero La Valle, 8 novembre 2017 – le elezioni in Sicilia hanno riportato la destra al potere e prodotto ilContinua a leggere “26 Anna Frank”

Viminale: 3 comuni su 4 senza migranti, ma 1000 sono già in emergenza

Roma, 17 novembre 2016 – 27.500 migranti sbarcati sulle coste italiane nel solo mese di ottobre, la cifra più alta degli ultimi tre anni. L’anno scorso, stesso mese, furono 8915, meno di un terzo. Sono i dati appena pubblicati dal ministero degli interni, confermati da Frontex, l’agenzia europea della guardia di frontiera e costiera. IntervistatoContinua a leggere “Viminale: 3 comuni su 4 senza migranti, ma 1000 sono già in emergenza”

La sentenza via post. I Tg di venerdì 13 maggio

“Mentana segnala che, in piena campagna per le amministrative, l’assist lanciato dal Movimento ai suoi competitor è plateale”. Tradotto in italiano per i miei coetanei: Mentana rileva che l’aiuto dato con questi metodi autoritari dal movimento 5 stelle ai partiti concorrenti nelle elezioni amministrative è di tutta evidenza (nandocan). ***di Luca Baldazzi – Per Pizzarotti la comunicazione diContinua a leggere “La sentenza via post. I Tg di venerdì 13 maggio”

Le vittime, l’Italia e l’Europa. I Tg di lunedì 18 aprile 2016

***Baldazzi è contento perché “i toni catastrofisti adottati da una parte dell’informazione che nella primavera 2015 annunciavano il “pericolo invasione” sono, ad un anno di distanza, sostanzialmente scomparsi. Il che non è male”. Oppure sono scomparsi perché quei toni catastrofisti sembrano avere già avuto risposta nella chiusura degli Stati europei nei confronti dei migranti, il che è decisamente male (nandocan).Continua a leggere “Le vittime, l’Italia e l’Europa. I Tg di lunedì 18 aprile 2016”

Il muro del Brennero, ultimo colpo all’Europa

***Ennesima strage nel Mediterraneo. A un anno dall’ecatombe in cui nel Mediterraneo persero la vita più di 700 migranti, altri 400 oggi, per la maggior parte somali, sarebbero annegati mentre cercavano di raggiungere le coste meridionali dell’Europa a bordo di quattro imbarcazioni. Mancano tuttavia, per il momento, le conferme ufficiali da parte del Viminale e dell’alto commissariato Onu perContinua a leggere “Il muro del Brennero, ultimo colpo all’Europa”

Sei misure sicure e realizzabili per aprire l’Europa a chi fugge rischiando la vita

Roma, 9 febbraio 2016 – Sei misure sicure e realizzabili per evitare le morti in mare e consentire l’accesso protetto in Europa, superando Dublino. A proporle, nella pubblicazione “Ponti non muri”, il Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR). Dall’asilo diplomatico al reinsediamento e ai programmi di sponsorizzazione, fino a un uso più flessibile dei visti eContinua a leggere “Sei misure sicure e realizzabili per aprire l’Europa a chi fugge rischiando la vita”

Mediterraneo: Bouazizi ci aveva avvertito

Dal suo “Mondo di Annibale” Riccardo Cristiano ci offre una breve analisi della novità storica che avrebbero potuto significare le “primavere arabe” per i popoli islamici del Mediterraneo se questa rivoluzione per i diritti avesse trovato “ascolto” e “partenariato” da questa parte del grande mare. E se “l’interpretazione puritana e jihadista della fede” , nella versione conservatrice deiContinua a leggere “Mediterraneo: Bouazizi ci aveva avvertito”