E’ giornalista chi lo fa, non solo chi lo ‘’è’’

Redazione Lsdi, 22 agosto 2013 – Su Lsdi abbiamo parlato ripetutamente del processo di ampliamento del campo di protezione del giornalismo dai soggetti che lo esercitano (i giornalisti) alla produzione del flusso informativo: quello che sta passando – e si sta consolidando – sotto il termine di ‘’atto di giornalismo’’ (vedi qui, qui e qui). MaContinua a leggere “E’ giornalista chi lo fa, non solo chi lo ‘’è’’”

Un Codice contro il deficit etico del giornalismo online

Redazione LSDI | 27 giugno 2013 Il giornalismo online ha dei problemi etici specifici, spesso diversi da quello tradizionale, ma vive in un contesto di partenza ‘’ pervaso da un evidente deficit etico’’, che bisogna affrontare e colmare, anche attraverso una ‘’Carta’’  per i giornalisti digitali.   E’ l’ indicazione di una tesi con cui Cinzia Colosimo, unaContinua a leggere “Un Codice contro il deficit etico del giornalismo online”

Cala in Usa la fiducia nei giornali: 23% nel 2013 contro il 51% nel 1979

da LSDI, 22 giugno 2013 La fiducia dei cittadini americani nei giornali è calata ancora, toccando quest’ anno il 23%, contro il 25% del 2012 e il 28% del 2011. Lo ha rilevato un sondaggio della Gallupp, ricordando, come si vede nella tabella, che nel 1979 la fiducia delle persone nella stampa raggiungeva il 51%. I quotidianiContinua a leggere “Cala in Usa la fiducia nei giornali: 23% nel 2013 contro il 51% nel 1979”

Dall’ Egitto alla Turchia: otto tratti comuni nelle proteste via social media

Redazione LSDI | 11 giugno 2013 Il digitale non è certo la causa delle rivoluzioni, non l’ unica, ma quando si sviluppino determinate condizioni, il web sociale può dare luogo a proteste di massa secondo modalità che sono oramai ricorrenti. Le ha individuate e descritte Zeynep Tufekci, una tra le migliori studiose dell’intersezione tra Internet, società e politicaContinua a leggere “Dall’ Egitto alla Turchia: otto tratti comuni nelle proteste via social media”

Giornalismo investigativo. Leo Sisti: inchieste finanziate da fondazioni straniere, per garantire indipendenza e qualità

Redazione LSDI | 5 giugno 2013 Uno dei maggiori giornalisti italiani racconta la sua esperienza professionale e il suo costante ripudio della “casta giornalistica”. Il suo ultimo progetto, IRPI, è un esperimento al di fuori dei confini dei media tradizionali del nostro paese – In Italia, spiega, ‘’chi darebbe mai quattro o cinque mesi ad un giornalista per fareContinua a leggere “Giornalismo investigativo. Leo Sisti: inchieste finanziate da fondazioni straniere, per garantire indipendenza e qualità”

Il servilismo verso il potere uno dei mali peggiori del giornalismo attuale, secondo i giornalisti di lingua spagnola

Redazione | 1 febbraio 2013* Più della metà dei giornalisti di lingua spagnola nel mondo  (50,8%) ritengono che il male principale del giornalismo attuale sia il servilismo nei confronti del potere. E’ uno dei dati emersi da una Ricerca (El Estado del periodismo iberoamericano)  realizzata da Periodistas por el Mundo interrogando professionisti di 18 paesi, secondo cui fra i maliContinua a leggere “Il servilismo verso il potere uno dei mali peggiori del giornalismo attuale, secondo i giornalisti di lingua spagnola”

La bufala del governo, l’ esca del FOIA e il copia-incolla dei media tradizionali

da LSDI Redazione | 25 gennaio 2013 La rivoluzione annunciata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con l’introduzione del Freedom of Information Act e del nuovo istituto del diritto di accesso civico è una bufala. Il decreto approvato il 22 gennaio a sera, infatti, pur introducendo diversi aspetti lodevoli nella disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità trasparenza e diffusione della PA, non introduceContinua a leggere “La bufala del governo, l’ esca del FOIA e il copia-incolla dei media tradizionali”

gtag('config', 'GTM-K2KB4MR', { 'send_page_view': false });