L’affabulazione

Scivola la tua lingua innamorata/sulle belle parole
che amabilmente chiudi in un sorriso.
Vieni, saluti e vinci.
Seduci, non convinci.
Reale è razionale o viceversa.
Pietà per i miei sensi
travolti e consumati da apparenze
che mi dai per realtà.
Altro non ho che questi miei fantasmi
di parole e di sguardi
a dare un senso
alla tua fantomatica esistenza.

La “cosa nuova”

La “cosa nuova”, quella sinistra “larga e plurale” che riunisca alle prossime elezioni politiche 5S, PD e Leu, magari sotto la guida di Conte, sarebbe il sogno di molti ma è poco probabile. Molte cose devono cambiare all’interno delle tre le formazioni politiche prima della scadenza del 2023. Quando sarà, io credo, il giudizio degli elettori sui cambiamenti avvenuti e dimostrati ad indicare tempi e modi di un’eventuale federazione di centrosinistra. E prima ancora, le alleanze e il risultato degli appuntamenti elettorali amministrativi previsti a più breve scadenza,

Il Bluff di Renzi sulla prescrizione

Pd, M5s e Leu “vedono” il bluff e sottoscrivono il lodo Conte bis, che prevede il blocco della prescrizione solo per i condannati in primo grado,  per i quali tuttavia tornerebbe  a decorrere (anche retroattivamente) se assolti in appello. Il lodo sarebbe proposto come emendamento alla proposta di legge Costa, la stessa che Italia viva è intenzionataContinua a leggere “Il Bluff di Renzi sulla prescrizione”

La scheggia nel PD

***di Massimo Marnetto, 5 settembre 2019 – C’è chi vive con una scheggia in corpo, perché estrarla farebbe più danni che tenersela. Il PD di Zingaretti ha avuto la stessa sorte con Renzi, ormai un indipendente a cui il partito ora – con un Governo da curare – non può dedicarsi. Anche perché il senatoreContinua a leggere “La scheggia nel PD”

Primarie, pro e contro

Diversamente dal mio amico  Massimo, che leggerete nell’articolo che segue, io non andrò a votare alle primarie. Perché penso che chi sottoscriverà, come prevede il regolamento*, l’impegno a sostenere il PD alle prossime elezioni  debba farlo per convinzione e in buona fede, mentre io davvero non potrei. Oltretutto non sono affatto certo che anche colContinua a leggere “Primarie, pro e contro”

Renzi

***di Massimo Marnetto, 20 febbraio 2019 – Matteo Renzi non c’entra nulla con le vicende penali dei genitori. Ma visto che il vittimismo giudiziario paga (vedi Salvini), l’ex premier sta facendo di tutto per mettersi in mezzo alla questione, come il disturbatore televisivo Paolini, che entrava a forza nelle inquadrature dei giornalisti. Nessuno gli haContinua a leggere “Renzi”

Voglio l’ideologia

Ma l’ideologia c’è già, ed è quella espressa con straordinaria chiarezza nei “principi fondamentali” della nostra Costituzione (articoli 1-11) (nandocan) ***di Massimo Marnetto, 12 febbraio 2019 – Di equilibrismo si muore. “Né di destra, né di sinistra”, la formula che pareva superare le vecchie ideologie per aprire praterie di consenso sta divorando i suoi stimatori. UnoContinua a leggere “Voglio l’ideologia”