Primarie, pro e contro

Diversamente dal mio amico  Massimo, che leggerete nell’articolo che segue, io non andrò a votare alle primarie. Perché penso che chi sottoscriverà, come prevede il regolamento*, l’impegno a sostenere il PD alle prossime elezioni  debba farlo per convinzione e in buona fede, mentre io davvero non potrei. Oltretutto non sono affatto certo che anche colContinua a leggere “Primarie, pro e contro”

Bersani, la Lega e i 5S. Chi si piglia si somiglia

Roma, 10 novembre 2018 – Chi si piglia si somiglia, chi si piglia poi finisce per assomigliarsi.  Così Pierluigi Bersani nell’intervista di giovedì sera con Formigli a “Piazza pulita”. Volendo significare che la diversità di idee e di obbiettivi che era in origine e continua per ora ad apparire tra Lega e Cinque Stelle rischiaContinua a leggere “Bersani, la Lega e i 5S. Chi si piglia si somiglia”

Piazza del popolo

Finché una seria autocritica non viene da chi in grazia di uno statuto e di una legge elettorale perversi controlla ancora la maggioranza del gruppo dirigente del partito e quella dei gruppi parlamentari, vale a dire da Matteo Renzi, le invocazioni all’”unità” di quella piazza sono destinate al vento (nandocan) ***di Massimo Marnetto, 1 ottobreContinua a leggere “Piazza del popolo”

Sala d’attesa

***di Massimo Marnetto, 8 luglio 2018 – L’assemblea del PD non ha impresso una svolta, ma ha mostrato una discordia promettente. Le prudenze sono saltate (persino Cuperlo ha detto una parolaccia), ma chi si aspettava un Renzi pentito di aver cercato i voti a destra e averli persi a sinistra ha sbagliato tutto. Il giovaneContinua a leggere “Sala d’attesa”

Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io

Roma, 30 aprile 2018 – A portar via il pallone nella partita tra piddini e grillini per il governo, Matteo Renzi, dimissionario per burla, non ha voluto aspettare neppure il fischio di inizio. Lo ha fatto dallo schermo televisivo di una RAI a lui devota (ancora per poco), nella trasmissione domenicale di Fabio Fazio gentilmenteContinua a leggere “Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io”

Morti sul lavoro, 63 dall’inizio dell’anno.

“Il nuovo governo sarà giudicato da quello che saprà mettere in campo concretamente”, ha scritto l’Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro in una lettera aperta al Presidente del consiglio Renzi e ai ministri del lavoro e delle politiche agricole, Poletti e  Martina. L’Osservatorio è aperto dal 1° gennaio 2008, subito dopo la tragedia dellaContinua a leggere “Morti sul lavoro, 63 dall’inizio dell’anno.”