Costituzione e fratellanza

Newsletter n.14 del 15 maggio 2020  – I limiti imposti dalla pandemia e connesse difficoltà hanno rallentato il nostro lavoro e diradato queste newsletter. Però l’idea di una Costituzione della Terra corre nel mondo spinta dalla stessa evidenza dell‘incapacità dell’ordine attuale a rispondere alle sfide globali. Ciò non vuol dire però che il costituzionalismo mondialeContinua a leggere “Costituzione e fratellanza”

La Scuola della Terra al via nella crisi

Roma, 11 gennaio 2020 – L’Iran, che in un primo tempo aveva negato, ora ammette che “regrettably missiles fired due to human error caused the horrific crash of the Ukrainian plane & death of 176 innocent people”. Il Boeing passeggeri ucraino poco dopo il decollo dall’aeroporto di Teheran è stato abbattuto dalla difesa aerea iraniana,Continua a leggere “La Scuola della Terra al via nella crisi”

Perché nella politica ritorni il pensiero. Appello ai candidati e agli elettori

A conclusione ormai di questa brutta campagna elettorale, mi pare utile ricordare le indicazioni sottoscritte e pubblicate il 16 febbraio scorso da un  gruppo di personalità note e meno note della cultura, molte delle quali promossero i comitati per il NO al referendum costituzionale di due anni fa. L’appello propone ” quattro vie di radicaleContinua a leggere “Perché nella politica ritorni il pensiero. Appello ai candidati e agli elettori”

Per chi vuole davvero cambiare in Italia e in Europa

A conclusione ormai di questa brutta questa campagna elettorale, mi pare utile ricordare le indicazioni sottoscritte e pubblicate il 16 febbraio scorso da un  gruppo di personalità note e meno note della cultura, molte delle quali promossero i comitati per il NO al referendum costituzionale di due anni fa. L’appello propone ” quattro vie diContinua a leggere “Per chi vuole davvero cambiare in Italia e in Europa”

Il lavoro e la trappola del lusso

Roma, 7 febbraio 2018 – L’accordo raggiunto dai metalmeccanici tedeschi con le imprese del Baden-Wuerttemberg per 28 ore di lavoro a settimana invece di 35 ha richiamato l’attenzione di molti giornali. “La rivoluzione che invidiamo a Berlino”, titola la Repubblica. “Storico accordo”, Corriere della Sera e La Stampa. E quel sogno tradito di almeno quarant’anniContinua a leggere “Il lavoro e la trappola del lusso”

Per una legge sui partiti. Lunedì 1° febbraio a Roma

Lunedì 1° febbraio 2016, ore 14,30 – 19,00 Roma, Sala conferenze della Fondazione Basso, Via della Dogana Vecchia, 5 Un progetto della Fondazione Basso per l’attuazione dell’art.49 della Costituzione “….la riforma a nostro parere più decisiva ai fini di una rifondazione democratica dei partiti, riguarda il mutamento del loro rapporto da un lato con la societàContinua a leggere “Per una legge sui partiti. Lunedì 1° febbraio a Roma”

Costituito il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale

Condividendo da tempo sia l’analisi che l’obbiettivo, ho già dato personalmente la mia adesione. Basta andare all’indirizzo indicato nel post che segue e aderire come singolo o come associazione (nandocan)  ***da articolo 21, 24 febbraio 2015 – Nel nostro paese sono in cantiere profonde modifiche dell’assetto politico-istituzionale, perseguite dall’attuale governo attraverso una vasta revisione della Costituzione edContinua a leggere “Costituito il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale”

No alle forzature contro la Costituzione

26 luglio 2013  – Gaetano Azzariti, Sandra Bonsanti, Luigi Ferrajoli, Raniero La Valle, Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelsky  Si vuole imporre, con tempi incompatibili con quelli della democrazia, l’approvazione in prima lettura da parte della Camera dei deputati dell’abnorme procedimento di revisione della Costituzione. La forzatura, già evidente nel disegno di legge che stravolge una essenziale normaContinua a leggere “No alle forzature contro la Costituzione”

Appello ai “saggi”: vogliamo sapere

2 luglio 2013 – I lavori della Commissione per le riforme costituzionali proseguono senza che l’opinione pubblica venga in alcun modo informata delle sue discussioni. E’ un metodo inammissibile. In materie come questa, che riguardano il destino della Repubblica, la pretesa dell’assoluta riservatezza confligge con l’esigenza democratica di una apertura che renda possibile un’attenzione vigile eContinua a leggere “Appello ai “saggi”: vogliamo sapere”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti