Il riassunto

Roma, 10 settembre 2017 – Ci provano da dieci anni. Cominciò il ministro della Giustizia Mastella nel 2007, governo Prodi. Due anni dopo il ministro Alfano con Berlusconi premier, fino all’attuale guardasigilli Orlando. Tutti sollecitati, incalzati, pressati dalla gran parte della nostra classe dirigente politica e non solo, stanca di veder riportata sulla stampa oContinua a leggere “Il riassunto”

Il misterioso incontro di Casaleggio e Salvini

Roma, 16 giugno 2017 – “Vertice segreto Casaleggio-Salvini”, spara la Repubblica. Una decina di giorni fa a Milano. “Chiesto dal leader del Carroccio al figlio del fondatore per fronteggiare lo scenario di un governo Renzi-Berlusconi”. Balle, smentiscono ambedue gli interessati. A cominciare da Casaleggio:”Non ho mai incontrato Salvini. Non ho mai avuto nessun incontro segretoContinua a leggere “Il misterioso incontro di Casaleggio e Salvini”

Libertà di informazione sempre più giù…

…senza dimenticare che ora ci si mette anche il Vaticano, con il processo a Gianluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi, che rischiano fino a otto anni di carcere per aver svolto inchieste su scandali e intrighi all’interno della Santa Sede. Condivido dalla prima all’ultima parola quanto scrive, nell’articolo che segue, il presidente della FNSI, ma credoContinua a leggere “Libertà di informazione sempre più giù…”

Reagire con gli USA? Come da copione

***da Massimo Marnetto, 24 febbraio 2016 – Decidiamo noi quando e dove intervenire in Italia. E’ questa – in sintesi – l’arrogante motivazione che viene dal governo americano, per aver violato la riservatezza delle conversazioni di un capo di governo nazionale. Chi si aspettava delle scuse – anche se attutite con il registro diplomatico delContinua a leggere “Reagire con gli USA? Come da copione”

Legge bavaglio: positiva convergenza fra giornalisti e Associazione Magistrati

Come gli altri amici di articolo 21, a cui il segretario generale della FNSI ha indirizzato la lettera che segue, anch’io sono personalmente convinto che nella lotta alle mafie, alla corruzione e all’evasione fiscale, la tracciabilità delle transazioni finanziarie e un uso legittimo delle  intercettazioni svolgano un ruolo chiave e proprio per questo incontrino tanteContinua a leggere “Legge bavaglio: positiva convergenza fra giornalisti e Associazione Magistrati”

Contro il bavaglio sulle intercettazioni. Il 3 novembre mobilitazione in Fnsi

***di Raffaele Lorusso, 29 ottobre 2015 – Parte martedì 3 novembre, alle ore 11, nella sede della Federazione nazionale della Stampa, la mobilitazione contro la proposta di legge bavaglio contenuta nella delega al governo in materia di intercettazioni, nell’ambito del progetto di riforma del processo penale. Sarà presentata la petizione on line, che ha come primi firmatariContinua a leggere “Contro il bavaglio sulle intercettazioni. Il 3 novembre mobilitazione in Fnsi”

96 giornalisti denunciati per aver pubblicato gli atti di Mafia Capitale. Fnsi: “Vicenda indegna di un Paese civile”.

Condivido il commento del sindacato e dell’associazione a cui sono iscritto. E’ un classico esempio di “querele temerarie”. Il gruppetto di avvocati penalisti che ha presentato l’esposto alla procura di Roma approfitta del ritardo del parlamento nel prevedere una sanzione adeguata per chi le presenta. Una provocazione che con ogni probabilità farà solo perdere tempo allaContinua a leggere “96 giornalisti denunciati per aver pubblicato gli atti di Mafia Capitale. Fnsi: “Vicenda indegna di un Paese civile”.”

Intercettazioni, Carofiglio: “la via della ‘Legge delega’ si poteva evitare”

Che cosa stia dietro questo ricorso continuo alla delega anche per leggi riguardanti materie che richiederebbero un approfondimento parlamentare ho provato a scriverlo ieri. L’accentramento sistematico delle decisioni nei poteri dell’esecutivo si giustifica apparentemente con la necessità di evitare la “palude” del calendario delle due Camere in cui spesso finivano le proposte di riforma. ApparentementeContinua a leggere “Intercettazioni, Carofiglio: “la via della ‘Legge delega’ si poteva evitare””

Intercettazioni: udienza filtro? Uso della rettifica? Giurì? Nulla di tutto questo è mai stato recepito

Di delega in delega. Così governa Renzi. Al 31 luglio, secondo il costituzionalista Michele Ainis, erano già 98 i decreti legislativi varati dal suo gabinetto, il triplo dei decreti legge. E’ vero che la funzione legislativa è esercitata dalle due Camere, come prevede la Costituzione. E che tale esercizio “non può essere delegato al GovernoContinua a leggere “Intercettazioni: udienza filtro? Uso della rettifica? Giurì? Nulla di tutto questo è mai stato recepito”

Il bavaglio si aggira per l’Europa. “Così i governi vogliono cancellare l’informazione”

Perché stupirsi? E’ sempre accaduto, quando e dovunque il potere ha tentato di prevalere sulle libertà e i diritti dei cittadini. E tutto, oggi, dallo schiacciamento finanziario della Grecia alle crudeli barriere contro i migranti, dallo scandalo della grande industria automobilistica alla predicazione “sovversiva” di Papa Francesco esige che si pongano limiti a rivelazioni eContinua a leggere “Il bavaglio si aggira per l’Europa. “Così i governi vogliono cancellare l’informazione””

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti