Così è se vi pare

La fame, la sete, il freddo, il caldo sono interpretazioni soggettive? In parte, certo, lo sono, visto che non tutti hanno fame o freddo allo stesso modo e nelle stesse circostanze. Ma oltre una certa soglia non c’è essere umano, non c’è animale che non provi comunque uno stimolo doloroso. Da quali circostanze biologiche è definita questa soglia, che cosa accade esattamente nel sistema nervoso quando essa viene superata?