Giovedì

***di Massimo Marnetto, 5 febbraio 2019 -Se la giovane svedese Greta Thunberg ogni venerdì non va a scuola per scioperare contro l’inquinamento, da noi i ragazzi dovrebbero assentarsi ogni giovedì per protestare contro l’innalzamento del debito pubblico. Perché è una tassa sui giovani, che da adulti, dovranno ripagare. Eppure, nel reperimento dei fondi per leContinua a leggere “Giovedì”

Se agli anziani #bastaunSì

Roma, 10 novembre 2016 – Che Matteo Renzi e le sue riforme raccolgano più consensi tra gli anziani che tra i giovani può sembrare paradossale. Ma come, si dirà, il “rottamatore” applaudito dai rottamati per definizione piuttosto che da chi sarebbe destinato a giovarsi della sua  spinta al cambiamento? Eppure è questo che dicono i sondaggi. Secondo uno deiContinua a leggere “Se agli anziani #bastaunSì”

Il continente più giovane, i leader più vecchi. L’Africa al potere

Dal sito di “Voci globali” vi propongo un’interessante analisi dei motivi per cui il continente più giovane, con due terzi degli abitanti al di sotto dei 35 anni, non riesce a rinnovare la propria classe dirigente (nandocan). ***di Antonella Sinopoli, 18 gennaio 2016 – Il continente più giovane con i leader più vecchi. Sì, è l’Africa.Continua a leggere “Il continente più giovane, i leader più vecchi. L’Africa al potere”

Suicidi, in aumento forme gravi di autolesionismo e gli omicidi-suicidi

L’allarme lanciato dallo psichiatra Paolo Girardi. “Sempre più ragazzi mettono in pratica forme di parasuicidio, comportamenti al limite per farsi male”. A preoccupare soprattutto le gravi conseguenze fisiche che spesso comportano ROMA, 10 settembre 2013 – Nel nostro paese sono in aumento i cosiddetti “parasuicidi” cioè forme gravi di autolesionismo: gesti estremi come guidare aContinua a leggere “Suicidi, in aumento forme gravi di autolesionismo e gli omicidi-suicidi”

Qualcosa di bellissimo sta succedendo in Turchia

Smirne, 14 giugno 2013 – Cari amici… voglio ringraziarvi più di tutto per il supporto e il conforto. Noi siamo un po’ più di 80 milioni di cittadini qui nella repubblica della Turchia… e qualcosa di meraviglioso sta succedendo qui. In milioni non hanno dormito nelle trascorse 36 ore; noi siamo nelle strade. Grandi e piccole città,Continua a leggere “Qualcosa di bellissimo sta succedendo in Turchia”