Primarie, pro e contro

Diversamente dal mio amico  Massimo, che leggerete nell’articolo che segue, io non andrò a votare alle primarie. Perché penso che chi sottoscriverà, come prevede il regolamento*, l’impegno a sostenere il PD alle prossime elezioni  debba farlo per convinzione e in buona fede, mentre io davvero non potrei. Oltretutto non sono affatto certo che anche colContinua a leggere “Primarie, pro e contro”

Omofobia e terrore. Caffè del 13 giugno

Denunciare l’incoerenza, le contraddizioni logiche nei comportamenti più diffusi non soltanto dei potenti, ma della società nel suo insieme. Mostrare in ogni circostanza, sfidando l’impopolarità, l’arbitrio e il relativismo, in certa misura inevitabile, della nostra morale, l’uso frequente di due pesi e due misure a motivo di convenienza o di pregiudizio. Non vedo altro modo per contrastare ilContinua a leggere “Omofobia e terrore. Caffè del 13 giugno”

Giachetti e le olimpiadi alla romana

***di Massimo Marnetto, 11 giugno 2016 – Se proprio Giachetti vuol fare le Olimpiadi a Roma, almeno le renda più vicine alla realtà capitolina. Una lista di gare c’è già. Salto in lungo della pozzanghera, specialità a cui sono obbligati i cittadini dopo un acquazzone, visto che le fogne non vengono pulite con regolarità. LottaContinua a leggere “Giachetti e le olimpiadi alla romana”

Rubano senza più vergogna. Caffè del 22 aprile

 Apprezzo i buoni propositi di Corradino e, come ho fatto sino a ieri, riprendo volentieri ad agevolare la lettura dei suoi gustosi caffè con qualche sottolineatura in grassetto, aggiungendo eventualmente una mia nota. (nandocan). ***di Corradino Mineo, 22 aprile 2016*  – Torna il caffè, dopo due giorni di silenzio. L’altro ieri, impegnato a seguire per Left le primarie nelloContinua a leggere “Rubano senza più vergogna. Caffè del 22 aprile”

Primo: abbattere il Porcellum

di Roberto Giachetti, 4 giugno 2013* – Il dibattito sull’avvio del percorso di una fase di riforme costituzionali necessarie ed auspicate da oltre vent’anni in Italia pone alcune questioni cruciali per la credibilità dell’intera classe politica e anche per il ruolo che il mio partito intende svolgere in questa delicata partita. Tanto per sgombrare subitoContinua a leggere “Primo: abbattere il Porcellum”