L’America ha paura di se stessa: squadra anti terrorismo interno

La crisi della democrazia statunitense. Non solo l’assalto a Capitol Hill, da marzo 2020 raddoppiati i casi indagati dall’FBI. I timori per un deragliamento violento della “guerra” per l’anima degli Usa. Per la maggior parte dei democratici, i partecipanti erano degli insorti colpevoli di eversione, se non addirittura dei terroristi interni. In copertina la foto dei Members of Proud Boys, parafascismo violento.

Omofobia e terrore. Caffè del 13 giugno

Denunciare l’incoerenza, le contraddizioni logiche nei comportamenti più diffusi non soltanto dei potenti, ma della società nel suo insieme. Mostrare in ogni circostanza, sfidando l’impopolarità, l’arbitrio e il relativismo, in certa misura inevitabile, della nostra morale, l’uso frequente di due pesi e due misure a motivo di convenienza o di pregiudizio. Non vedo altro modo per contrastare ilContinua a leggere “Omofobia e terrore. Caffè del 13 giugno”