Gruppi armati assediano il Governo di Tripoli: «In Libia non si vota»

Il leader della brigata al-Samoud di Misurata, Salah Badi, assicura: «Non ci sarà alcuna elezione il 24 dicembre». I signori della guerra libici non hanno alcuna intenzione di lasciare il campo a un processo democratico e, a meno di dieci giorni dalle previste elezioni presidenziali, fanno parlare le armi, esibite per ora solo come minaccia.Continua a leggere “Gruppi armati assediano il Governo di Tripoli: «In Libia non si vota»”

Dalla democrazia alla dittatura digitale

Roma, 26 gennaio 2019 – In un giorno non troppo lontano vedremo la democrazia rappresentativa come oggi guardiamo alla monarchia assoluta: qualcosa di obsoleto. E’ la tesi di Casaleggio e dei Cinque Stelle, ribadita giorni fa da Alessandro Di Battista. Che non sia del tutto infondata lo dimostra anche l’affollato dibattito sul rapporto tra popoloContinua a leggere “Dalla democrazia alla dittatura digitale”

PD: congresso o scissione

L’assemblea nazionale a cui si riferisce Marnetto è la stessa che ha eletto nel 2017 l’attuale direzione. Con l’attribuzione su base regionale dei 1000 componenti, con il 69,17% dei voti Renzi aveva ottenuto 700 delegati, Orlando 212, Emiliano 88. Dunque, nonostante la presa di distanza da parte di Franceschini, Martina e altri della componente renziana, i renzianiContinua a leggere “PD: congresso o scissione”

Il Pd a Di Maio: avete vinto, arrangiatevi

Roma, 7 marzo 2018 – Avete vinto, ora arrangiatevi. Il Pd insiste nella sua chiusura autoreferenziale perché ormai la gran parte (renziana) degli iscritti, come forse anche degli elettori, rimasti nel partito si è convinta di rappresentare l’unica soluzione possibile ai problemi del Paese. Dunque la  direzione di lunedì deciderà che, anche con Renzi dimissionario,Continua a leggere “Il Pd a Di Maio: avete vinto, arrangiatevi”

I Nuer,Fini e la perfetta uguaglianza

***di Massimo Marnetto, 24 febbraio 2018 – La tesi di Massimo Fini sul Fatto (“Perché l’astensione preoccupa i padroni”) è che l’uguaglianza non ha bisogno di tutela, né di governanti (“gente che paghiamo perché ci comandi”). A riprova, il giornalista cita l’organizzazione sociale dei Nuer, popolazione del Sudan che non ha gerarchie, deducendo da questaContinua a leggere “I Nuer,Fini e la perfetta uguaglianza”

Cercatori

Ai cercatori di uguaglianza raccomanderei di aggiungere gli altri due principi della rivoluzione francese, libertà e (soprattutto) fraternità (solidarietà), alla base anche della nostra democrazia. Senza il rispetto dei quali l’uguaglianza non sarà mai conquistata né difesa (nandocan). ***di Massimo Marnetto, 26 genaio 2018 – Indecisi, scheda bianca, astenuti: oltre alle tre classiche fasce residualiContinua a leggere “Cercatori”

Rodotà e la Costituzione (video)

Roma, 23 giugno 2017 – Voglio ricordare Stefano Rodotà, che ho avuto il piacere di conoscere e di intervistare varie volte in tv fino da quando eravamo entrambi giovani, con una delle sue tante testimonianze appassionate a difesa della Costituzione, come giurista e come politico. Questo mio video risale a quattro anni fa, “La rivoluzioneContinua a leggere “Rodotà e la Costituzione (video)”