Nè destra né sinistra

Roma, 28 gennaio 2020 – Meno male che Crimi, capo politico 5s, è soltanto di passaggio. Oggi, polemizzando di fatto con il Pd e il presidente Conte ha ripetuto la vecchia solfa che sta logorando il suo movimento: “Al cittadino non frega niente se fai il fronte contro la destra, ma se aumenti il lavoroContinua a leggere “Nè destra né sinistra”

Volontà di chiarezza

***Roma, 20 novembre 2019 – Leggete i giornali, seguite i discorsi in televisione o sul web, ma soprattutto guardate le piazze. Da molti anni a questa parte  gli italiani non manifestavano con tanta determinazione un desiderio e una volontà di chiarezza. Chiarezza di programmi e comportamenti politici. L’alternativa è barricarsi nel timore provinciale del nuovo,Continua a leggere “Volontà di chiarezza”

La patrimoniale in agguato

Roma, 3 giugno 2019 – Alla vigilia dell’arrivo di Trump nella sua città, il sindaco di Londra Sadiq Khan, in un articolo sull’”Observer”, non ha esitato a paragonare il linguaggio usato sui social dal presidente americano  e dai suoi sostenitori europei a quello dei “fascisti del ventesimo secolo”. “Viktor Orban in Ungheria, Matteo Salvini in Italia, MarineContinua a leggere “La patrimoniale in agguato”

Sul voto in Sardegna

***di Massimo Marnetto, 26 febbraio 2019 -In Sardegna vince la destra. Per la gioia di chi vuole cementificare, pensando che vendendo la bellezza delle sue coste, si possa campare in eterno di rendita edilizia. Un ragionamento errato, come dimostra il disastro delle coste spagnole, ormai sature e butterate da villette con vista. Si sgonfia ilContinua a leggere “Sul voto in Sardegna”

Voglio l’ideologia

Ma l’ideologia c’è già, ed è quella espressa con straordinaria chiarezza nei “principi fondamentali” della nostra Costituzione (articoli 1-11) (nandocan) ***di Massimo Marnetto, 12 febbraio 2019 – Di equilibrismo si muore. “Né di destra, né di sinistra”, la formula che pareva superare le vecchie ideologie per aprire praterie di consenso sta divorando i suoi stimatori. UnoContinua a leggere “Voglio l’ideologia”

La forza delle cose e la debolezza della politica

Roma, 9 gennaio 2019 – Secondo Stefano Folli (Repubblica di oggi) i 5stelle al governo smentiscono se stessi perché “ la forza delle cose impone una convergenza nelle politiche a cui finiscono per adeguarsi tutti i governi, che siano di centrosinistra o di centrodestra”. Che cosa intende dunque Folli per “forza delle cose” ? NonContinua a leggere “La forza delle cose e la debolezza della politica”

Salvini il sionista e Moni Ovadia l’ebreo

Non c’è solo Salvini. Un po’ per la cattiva coscienza dell’Occidente cristiano nei confronti di un popolo perseguitato per secoli, un po’ per il valore simbolico di avamposto dell’Occidente che il neocolonialismo israeliano ha assunto nel contesto mediorientale, ma soprattutto per l’azione di lobbying delle comunità ebraiche della diaspora sui governi europei e americano fattoContinua a leggere “Salvini il sionista e Moni Ovadia l’ebreo”

La scommessa dei Cinquestelle

Roma, 29 settembre 2018 – “La manovra del popolo…cancellerà la povertà…il più grande piano di investimenti pubblici della Storia…” Sul linguaggio, nessuno stupore. Populismo e retorica sono sempre andati d’accordo. Nel merito della manovra non entro, anche perché delle promesse elettorali che Lega e Cinque Stelle hanno incluso nel “contratto”, certamente non con l’idea diContinua a leggere “La scommessa dei Cinquestelle”

La Bonino di destra?

Roma, 3 marzo 2018 –  Capita ogni tanto che qualcuno si stupisca che Emma Bonino è, per quanto riguarda la politica economica e la giustizia sociale, decisamente di destra o almeno più favorevole alla libertà di mercato che alla sua regolazione da parte dei poteri pubblici. E’ accaduto per i suoi rapporti con Berlusconi eContinua a leggere “La Bonino di destra?”

Chi tocca Roma muore? Caffè del 30 settembre

Che alla prova del governo della più grande città italiana, disastrata da decenni di mala politica , i cinquestelle avrebbero trovato, almeno nei primi mesi, gravi difficoltà lo sapevamo già tutti, compresi quelli che oggi si scandalizzano oltre misura.  Che il tipo di organizzazione che si sono dati avrebbe complicato la selezione del personale amministrativo, chiContinua a leggere “Chi tocca Roma muore? Caffè del 30 settembre”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti