Vai alla barra degli strumenti

Non abbiamo bisogno (di un partito cattolico)

“Non abbiamo bisogno” si intitolava un’enciclica scritta insolitamente in italiano dal Papa Pio XI e conteneva un’energica protesta per le vessazioni messe in atto dal regime fascista contro l’Azione  Cattolica di allora, che considerava la “pupilla dei suoi occhi”. “Non abbiamo bisogno di annunciare a voi, venerabili fratelli, gli avvenimenti che in questi ultimi tempi hannoContinua a leggere “Non abbiamo bisogno (di un partito cattolico)”

Ex Consigliere di Stato USA: “Ecco perché abbiamo ucciso Aldo Moro”

Ci sono cose molto gravi nella storia recente d’Italia sospettate da sempre, ma sulle quali non si è mai voluto indagare a fondo né in via giudiziaria né tanto meno per quella politica. E chi ha cercato di far luce è stato subito messo a tacere con la facile accusa di rimestare nel torbido oContinua a leggere “Ex Consigliere di Stato USA: “Ecco perché abbiamo ucciso Aldo Moro””

Umberto Eco nel “covo dei cattolici ribelli”

Lo conobbi nel 1951 che era un giovanotto allegro e geniale, studioso di Tommaso D’Aquino  e teologia scolastica, con una vivacità intellettuale perfino maggiore di quella che tutto il mondo in seguito imparerà a conoscere. Ma a me resterà impressa per sempre la sua straordinaria bravura nel raccontare barzellette. Se le era appuntate tutte su unContinua a leggere “Umberto Eco nel “covo dei cattolici ribelli””

La mutazione storica del Pd

Dall’amico lettore Nino Labate ho ricevuto e pubblico volentieri questo articolo di commento ad alcune delle mie proposte più recenti (nandocan) ***di Nino Labate , 24 aprile 2015 – Mi riferisco ai post del 22 aprile: “La solitudine del Premier” e “ Delfino bianco”. Sulla “ solitudine del  Premier”,  ho anch’io dei dubbi. Ma probabilmente per ragioniContinua a leggere “La mutazione storica del Pd”

Il vecchio che avanza

A riprova che il giornalismo di invettiva può essere partecipato e deplorato insieme anche da un ottuagenario moderato, cattolico democristiano per giunta, più volte sottosegretario, ma soprattutto arguto e brillante collega di un tempo nella RAI di Bernabei (qualcuno ricorda “Cordialmente”?), vi invito a leggere questa (lunghetta ma gustosa) analisi di Bartolo Ciccardini, la nostalgiaContinua a leggere “Il vecchio che avanza”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: