Fatti apposta per non durare

Proporre un tema del genere nel momento in cui tutti si affannano a porsi come imperativo di aumentare la crescita può sembrare una provocazione. E infatti chiunque oggi parla o scrive di decrescita (felice poi!) viene  generalmente accolto con ironia e sospettato di masochismo. Ma in fondo all’anima siamo in molti a pensare che questa corsaContinua a leggere “Fatti apposta per non durare”

Latouche racconta una favoletta idiota. Altro che “decrescita felice”.

“Avanti con la crescita”, è la parola d’ordine, il mantra che non si può fare a meno di recitare ad ogni incontro internazionale. Come Matteo Renzi al G 20:“dobbiamo cambiare strategia, l’Europa deve cambiare gioco e puntare di più su crescita e occupazione, come ci hanno suggerito Barack Obama e David Cameron.” Quelle di ObamaContinua a leggere “Latouche racconta una favoletta idiota. Altro che “decrescita felice”.”

MDF: decrescita felice e il cambiamento climatico

 Ricevo e pubblico volentieri questo messaggio inviato dal Movimento per la decrescita felice (nandocan)  ***In questo mese di settembre, i più grandi capi di Stato mondiali si riuniranno per affrontare – si spera concretamente – la seria situazione del cambiamento climatico. Il loro incontro avverrà a New York nei giorni 19-21 settembre p.v. Tutti quantiContinua a leggere “MDF: decrescita felice e il cambiamento climatico”

L’inganno della crescita e la rivoluzione della decrescita

Nel tempo dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario (G. Orwell) 30 maggio 2013 – Secondo l’istituto bolognese di ricerca Prometeia,  il livello del PIL alla fine del 2020 sarà ancora inferiore ai valori pre-crisi, di fine anni ’90, di circa il 2%. Non sarà possibile ritornare ai livelli di ricchezza del passatoContinua a leggere “L’inganno della crescita e la rivoluzione della decrescita”