Il vaccino di Mattarella e quello di De Luca

Roma, 28 Dicembre 2020 – L’esempio autorevolissimo del Presidente della repubblica Sergio Mattarella come quello, contestatissimo, del Presidente della regione Campania Vincenzo De Luca. Due modi, citati da Marnetto, apparentemente opposti di interpretare il ruolo delle istituzioni nell’indicare ai cittadini come va intesa una vaccinazione “volontaria”. Diversi, ma comunque utili. Il primo testimonia che nonContinua a leggere “Il vaccino di Mattarella e quello di De Luca”

La meglio gioventù. I Tg di venerdì 5 febbraio

***di Alberto Baldazzi – L’assassinio di Giulio Regeni continua ad assorbire buona parte dell’informazione di serata: aperture per tutte le testate, 3 titoli per Tg La7 e almeno un terzo di edizione su Tg4 e Studio Aperto. Da ieri ad oggi poco è cambiato, se si escludono i due arresti di cui tuttora non siContinua a leggere “La meglio gioventù. I Tg di venerdì 5 febbraio”

L’Europa, i profughi e il 2101. I Tg di giovedì 12 novembre

Mentre il PD appare scosso dallo scandalo in cui affonda il governatore De Luca e in imbarazzo per una nuova accusa di tradimento del patto del nazareno rivolta da Berlusconi a Renzi nello studio di Vespa, il segretario premier moltiplica le ostentazioni di un ottimismo che appare sempre più di maniera (nandocan). ***di Lorenzo Coletta –Continua a leggere “L’Europa, i profughi e il 2101. I Tg di giovedì 12 novembre”

Corruzione per induzione? I Tg di mercoledì 11 novembre

Se le testate mediaset tacciono per abitudine sulle dichiarazioni del presidente Mattarella, la cui elezione ha posto fine al patto del nazareno, qualcuno potrebbe sospettare che il proprietario editore abbia diramato una circolare in proposito. (nandocan)  ***di Luca Baldazzi – L’ inchiesta che coinvolge il Presidente della Regione Campania De Luca, accusato di un reatoContinua a leggere “Corruzione per induzione? I Tg di mercoledì 11 novembre”

La crisi non c’è più? I Tg di 28 ottobre

  ***di Luca Baldazzi – A volte “crederci” e’ importante. I confortanti dati Istat sulla fiducia di imprese e consumatori tornata a livelli pre-crisi sono apertura per i Tg Rai, Tg5 e Tg La7. Gli interventi in merito del Presidente della Repubblica Mattarella e del presidente del Consiglio Renzi, nel giorno della prima visita ufficialeContinua a leggere “La crisi non c’è più? I Tg di 28 ottobre”

De Luca: Vianello, “ha passato il limite”. Art.21, “grave tiro al bersaglio a Rai3”

Sulle intemperanze, sempre più intollerabili, del governatore della Campania, il PD, che lo ha sostenuto in campagna elettorale anche con la testimonianza di affetto e l’abbraccio di Matteo Renzi, continua a piangere lacrime di coccodrillo con dichiarazioni, fatte a titolo personale, di alcuni dei suoi principali esponenti. De Luca, ovviamente, continua a fregarsene. Fino aContinua a leggere “De Luca: Vianello, “ha passato il limite”. Art.21, “grave tiro al bersaglio a Rai3””

Jobs act per la scuola

Nonostante tutti quei “però”, Mineo appare sostanzialmente ottimista sull’accordo per la Grecia. L’ottimismo della volontà, giusto. Quanto alla Merkel, sembra anche a me che sia, come anche per nostra disgrazia i principali leaders europei, un capitano che “naviga a vista”.  Sulla serietà del “piano dei presidenti” sono piuttosto scettico. Con l’aria che tira, la costruzione diContinua a leggere “Jobs act per la scuola”

Il PD e l’arte della manutenzione della bicicletta

Sandra Bonsanti, Presidente emerita di Libertà e Giustizia, indirizza al PD, che soffre più degli altri partiti o movimenti della delusione degli iscritti, alcuni “suggerimenti non richiesti”. Peccato, a giudicare da quanto riportano oggi giornali e telegiornali, Matteo Renzi sembra voglia guidare il partito precisamente nella direzione opposta (nandocan). ***Il PD e il “diritto di nonContinua a leggere “Il PD e l’arte della manutenzione della bicicletta”

Giornalismo “impresentabile”. I Tg di venerdì 29 maggio

 Baldazzi insiste giustamente nel deplorare l’enfasi posta a  fini elettorali sui campi nomadi dopo il tragico incidente provocato  da una minorenne Rom. Su questa ed altre strumentalizzazioni dei quotidiani e dei telegiornali schierati con la destra e non solo ho già detto la mia nell’introduzione all’osservatorio di ieri.  Oggi, a proposito delle “consuete coperte tirate versoContinua a leggere “Giornalismo “impresentabile”. I Tg di venerdì 29 maggio”

Presentabili e impresentabili. I Tg di martedì 12 maggio

 Baldazzi oggi apre il suo osservatorio con una novità: “Renzi riconquista il proscenio”. Ma la novità più importante è che il segretario-premier polemizza con la sinistra, non più solo “perdente” ma addirittura “masochista”. E io che pensavo, tra me e me,  che la sinistra sadomaso fosse quella che vuole vincere (e magari vince) con una politicaContinua a leggere “Presentabili e impresentabili. I Tg di martedì 12 maggio”