Sblocca corruzione

L’ennesimo provvedimento di destra appoggiato anche da chi aveva preso voti da elettori di sinistra. Ma già, si dice che destra e sinistra sono concetti superati (nandocan). ***di Massimo Marnetto, 7 giugno 2019 – Il blocco dei cantieri per colpa di regole troppo stringenti non c’è. Lo dicono i dati (Relazione annuale Anti-Corruzione), dai qualiContinua a leggere “Sblocca corruzione”

Legalità trattabile

***di Massimo Marnetto, 19 ottobre 2018 – Il condono per riciclatori e mafiosi introdotto negli ultimi documenti economici dalla famigerata manina ha destato scandalo. Ma c’è un condono ombra ben più grave che non suscita lo stesso scalpore. E’ quello permanente generato dalla delegittimazione di molte attività di controllo, appositamente depotenziate per incassare consenso. Così,Continua a leggere “Legalità trattabile”

Prima i giovani (e il controllo)

Alle seguenti, opportune considerazioni di Massimo vorrei aggiungere che “tagliare gli sprechi”, come Salvini e Di Maio dicono di voler fare, vuol dire il più delle volte tagliare dei privilegi. Nessuna delle riforme economiche previste dal “contratto” fra Lega e Cinque Stelle  potrà mai realizzarsi senza dotarsi di strumenti legislativi e amministrativi concreti per unaContinua a leggere “Prima i giovani (e il controllo)”

Per un mucchio di voucher

Roma, 15 marzo 2017- Ben venga un decreto del governo che limiti l’uso dei voucher all’ambito familiare domestico. Se, come leggo stamani sulla repubblica, a suggerirlo fosse solo la paura di Renzi di affrontare e magari perdere il referendum proposto dalla Cgil e programmato dal consiglio dei ministri di ieri per il 28 maggio, questoContinua a leggere “Per un mucchio di voucher”

Mafia e corruzione, il patto seriale che strozza l’Italia

***di Pier Camillo Davigo, 20 febbraio 2017* – Nella mia attività di magistrato, ormai quasi quarantennale, mi sono dovuto occupare a lungo di corruzione e di criminalità organizzata; e me ne occupo ancora oggi, sia pure come giudice di legittimità. Ho avuto modo, quindi, di esaminare da vicino e nel lungo periodo fatti e protagonistiContinua a leggere “Mafia e corruzione, il patto seriale che strozza l’Italia”

Corruzione. Gli appalti dei figli di papà.

***Roma, 27 ottobre 2016 – Un terremoto come quello di ieri sera, che dicono sia stato avvertito non solo nell’Italia centrale ma lungo tutta la penisola, meritava l’apertura dei quotidiani di oggi. Non credo di esagerare, però, se penso che abbia procurato più danni la serie scandalosa di episodi di corruzione emersa con le decine di arrestiContinua a leggere “Corruzione. Gli appalti dei figli di papà.”

Le volpi finiscono in pellicceria? Caffè del 22 settembre

Confesso che oggi avevo davvero poca voglia di scrivere sul blog. Perché sta succedendo di tutto ma è come se non succedesse niente. Nel mondo, in Medio oriente in particolare, le carneficine si succedono alle finte tregue. La crisi economica e finanziaria ristagna in uno sfilacciamento senza fine. Quella umanitaria dei migranti continua a nonContinua a leggere “Le volpi finiscono in pellicceria? Caffè del 22 settembre”

Davigo, ex ‘dottor Sottile’ di Mani Pulite: «I politici rubano più di prima ma non si vergognano»

***Bufera su Piercamillo Davigo, nuovo presidente dell’ANM, perché in un’intervista al Corriere della sera, risponde alle domande di Aldo Cazzullo come ha sempre fatto abitualmente, nelle centinaia di incontri che ha fatto su e giù per l’Italia. «I politici non hanno smesso di rubare; hanno smesso di vergognarsi». «Rivendicano con sfrontatezza quel che prima facevanoContinua a leggere “Davigo, ex ‘dottor Sottile’ di Mani Pulite: «I politici rubano più di prima ma non si vergognano»”

Rubano senza più vergogna. Caffè del 22 aprile

 Apprezzo i buoni propositi di Corradino e, come ho fatto sino a ieri, riprendo volentieri ad agevolare la lettura dei suoi gustosi caffè con qualche sottolineatura in grassetto, aggiungendo eventualmente una mia nota. (nandocan). ***di Corradino Mineo, 22 aprile 2016*  – Torna il caffè, dopo due giorni di silenzio. L’altro ieri, impegnato a seguire per Left le primarie nelloContinua a leggere “Rubano senza più vergogna. Caffè del 22 aprile”

Adozioni gay all’italiana. Cancelliamole pure, tanto c’è il giudice.

Roma, 19 febbraio 2016 – Ho letto stamani, sulla seconda pagina di repubblica, un articolo intitolato “Ma se salta la stepchild saranno i giudici a decidere” perché “quei figli vanno tutelati”. Il senso delle considerazioni, come sempre azzeccate, di Maria Novella De Luca mi sembra lo stesso dell’editoriale, pubblicato ieri sul medesimo quotidiano, di StefanoContinua a leggere “Adozioni gay all’italiana. Cancelliamole pure, tanto c’è il giudice.”

gtag('config', 'GTM-K2KB4MR', { 'send_page_view': false });
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: