La “miopia” di Bonomi

Dal Presidente della Confindustria ci si aspettava qualche idea di rinnovamento nel mondo della produzione ma è arrivata soltanto un’avvilente lista di rimborsi, sgravi e fondi.

Non dite libertà. Ma liberate

Vi lascio con le mie più recenti battute su Facebook dove potrete seguirmi durante la pausa estiva che prenderò, da qui a settembre, per l’aggiornamento del blog. E in omaggio anche il mio ultimo “pensando in versi”. Buone vacanze, cari amici. E pensiamo in grande. (nandocan)  CON LE ONG I MIGRANTI VEDRANNO L’ITALIA SOLO INContinua a leggere “Non dite libertà. Ma liberate”

Perché la scissione (risposta a Calabresi)

Roma, 17 febbraio 2017 – Sconcerto, stupore, indignazione. Mi rendo conto di quanto possa essere difficile, per chi non ha mai messo piede in un circolo del Pd, comprendere le ragioni del suo dibattito interno. Di certo i media potrebbero fare qualcosa di più che stuzzicare o fingere di condividere le reazioni superficiali della gente. InContinua a leggere “Perché la scissione (risposta a Calabresi)”

Perché la scissione (risposta a Calabresi)

Roma, 17 febbraio 2017 – Sconcerto, stupore, indignazione. Mi rendo conto di quanto possa essere difficile, per chi non ha mai messo piede in un circolo del Pd, comprendere le ragioni del suo dibattito interno. Di certo i media potrebbero fare qualcosa di più che stuzzicare o fingere di condividere le reazioni superficiali della gente. InContinua a leggere “Perché la scissione (risposta a Calabresi)”

L’ “orgoglio” di salvare nuove vite. I Tg di giovedì 26 maggio

“Scalette assai simili, e non solo per le aperture”, scrive anche oggi, come tante altre volte, Alberto Baldazzi. Ecco, questo sì che sarebbe un tema interessante da approfondire nel suo osservatorio. Ha provato a farlo, non molto tempo fa, un collega caporedattore del Messaggero, Alessandro Barbano, con un libretto intitolato “L’Italia dei giornali fotocopia. ViaggioContinua a leggere “L’ “orgoglio” di salvare nuove vite. I Tg di giovedì 26 maggio”

Maldestri malintesi. I Tg di venerdì 26 febbraio

***di Luca Baldazzi – All’odierno incontro romano con il Commissario Europeo Junker tutte le testate danno il primo titolo ed esprimono un analogo giudizio: si è trattato del “vertice del disgelo”. “Più vicini sulla flessibilità” evidenza Tg1; “Esemplare la gestione italiana dei migranti” riporta Tg2; “Matteo e Jean Claude” si chiamano per nome, evidenzia ancheContinua a leggere “Maldestri malintesi. I Tg di venerdì 26 febbraio”

Disagio e razzismo. I Tg di giovedì 28 maggio

 Se i giornalisti offrono volentieri il microfono ai cittadini traumatizzati da un fatto di cronaca è solo perché nessuno, né il capocronista, né il direttore, né i telespettatori o la maggior parte di essi, né l’Ordine dei giornalisti, si aspetta qualcosa di diverso. Per i colleghi di una tv commerciale poi (in parte anche laContinua a leggere “Disagio e razzismo. I Tg di giovedì 28 maggio”

Complotto di Confindustra? Primo aprile

***di Corradino Mineo, 1 aprile 2015 – Giornali che aprono con i dati della disoccupazione. Il Sole24Ore. “Disoccupati in crescita, a febbraio persi 44mila posti”. Stampa. “I giovani esclusi dalla ripresa: disoccupazione al 42,6. Il dato generale al 12,7”. Poi certo anche il Fatto: “La bufala dei nuovi posti di lavoro, – 44mila” e il manifesto: “State sereni”.Continua a leggere “Complotto di Confindustra? Primo aprile”

Outing PD

***da Massimo Marnetto, 22 febbraio 2015 – Il messaggio di Renzi alla Confindustria è chiaro. Ora un lavoratore lo potete ricattare, perché è licenziabile. Lo potete umiliare, perché è obbligato a svolgere mansioni inferiori. Anzi, se volete dare una bella  lezione a tutto il personale in caso di rivendicazioni di gruppo, potete pure procedere aContinua a leggere “Outing PD”

Renzi vince perché (la)spara.Caffè del 21

Le minoranze PD dovrebbero parlare chiaro – scrive Mineo – perché altrimenti non convinceranno nessuno. Ma la sinistra nel Paese è già convinta, a cominciare dai sindacati. E’ in parlamento che sono divisi sulla strada da prendere. E can che abbaia non morde. Più che convincere gli altri, devono convincere se stesse ad andare finoContinua a leggere “Renzi vince perché (la)spara.Caffè del 21”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti