Il caso Torrisi e la maggioranza

Roma, 6 aprile 2017 – Ora che non è più ufficialmente segretario del Pd o che tale finge di non essere, Matteo Renzi ha ripreso a svolgere con il premier Gentiloni lo stesso ruolo che aveva con Letta prima di dargli il benservito con il famoso tweet #enricostaisereno. Se fosse solo per sfidare e incalzare il governoContinua a leggere “Il caso Torrisi e la maggioranza”

A.Pace: perché il NO alla deforma costituzionale

Il professor Alessandro Pace, Presidente del Comitato per il No alla “deforma costituzionale” Renzi-Boschi, è intervenuto ieri su Jobnews.it per spiegare le ragioni politiche e giuridiche di questa scelta. (nandocan) ***di Alessandro Pace, 2 novembre 2015 – Qualora si volesse individuare il vizio più grave e omnicomprensivo che caratterizza la riforma costituzionale Renzi-Boschi questo andrebbeContinua a leggere “A.Pace: perché il NO alla deforma costituzionale”

Soro: serve una “Accorta regìa” per informare i cittadini

Guido Columba, presidente dell’UNCI (Unione cronisti), mi invia il comunicato che segue, con il quale il sindacato manifesta perplessità e timore per  la sollecitazione, da parte del Garante della privacy, di una “direttiva” per la “trasparenza reale e non demagogica” dei dati che le amministrazioni pubbliche forniscono alla rete e che, pubblicati senza “un’accorta regia”Continua a leggere “Soro: serve una “Accorta regìa” per informare i cittadini”

Il conflitto di interessi in calendario a fine settembre all’assemblea di Montecitorio: ci sarà un nuovo rinvio?

Io temo proprio di sì (nandocan) ***da articolo21.info, 16 settembre 2014 – La commissione affari costituzionali della Camera dovrà lavorare a tappe forzate se vorrà rispettare l’impegno di calendario che prevede l’esame in Aula della legge sul conflitto d’interessi per la fine di settembre. La richiesta proviene dal M5S ma i testi in discussione sonoContinua a leggere “Il conflitto di interessi in calendario a fine settembre all’assemblea di Montecitorio: ci sarà un nuovo rinvio?”

Governabilità a tutti i costi

Non so se la disinvolta superficialità del nostro presidente del consiglio abbia dei limiti, mi auguro soltanto che a ciascuna delle severe obbiezioni dei nostri maggiori costituzionalisti alla legge elettorale sia data risposta soddisfacente, se non dal governo, dalla coscienza dei senatori (nandocan). di Alessandro Pace, 20 marzo 2014 – Il principale vizio che inficia il d.d.l. n.Continua a leggere “Governabilità a tutti i costi”

Legge elettorale: una grave ferita al principio democratico. 10 ragioni per dire no

Con questo articolo del professor Roberto Zaccaria, ordinario di diritto costituzionale all’Università di Firenze, l’associazione articolo 21 apre un dibattito tra i costituzionalisti, alla vigilia del passaggio al Senato della legge elettorale appena approvata, con molti contrasti e la spaccatura del partito democratico, dall’aula di Montecitorio. Attendiamo ancora che il recente richiamo della Consulta a un ragionevole equilibrio fra l’esigenzaContinua a leggere “Legge elettorale: una grave ferita al principio democratico. 10 ragioni per dire no”