Covid e recessione in America Latina

***di Livio Zanotti, 20 giugno 2020 – Dei quasi 460mila morti di coronavirus contabilizzati ufficialmente dal John Hopkins e registrati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sul nostro pianeta, oltre la metà sono sul continente americano, da un polo all’altro. Centomila in America Latina: Brasile, Messico, Cile, Perù e Bolivia i paesi nell’ordine più colpiti. SonoContinua a leggere “Covid e recessione in America Latina”

Liberato l’ex Presidente brasiliano Lula Da Silva

Ma è quantomeno prematuro, scrive Zanotti,  annunciare il suo rientro nella vita politica o addirittura una sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2022. E’ certo invece che si accentuerà il confronto governo-opposizione e molto probabile che l’inchiesta del giudice Sergio Moro a suo carico venga rivisitata (nandocan) ***di Livio Zanotti, 9 novembre 2019 – E’Continua a leggere “Liberato l’ex Presidente brasiliano Lula Da Silva”

Politica e giustizia, crisi in Sudamerica

Democrazia sudamericana. Le nuove rivelazioni di complotti giudiziari che avrebbero impedito in Brasile e Argentina la rielezione di Lula da Silva e Cristina Kirchner favorendo l’elezione di Bolsonaro e Macrì (nandocan)  ***di Livio Zanotti, 11 giugno 2019* – Una duplice coincidenza riunisce in questi giorni Argentina e Brasile: la prima, la più importante, è che graviContinua a leggere “Politica e giustizia, crisi in Sudamerica”

Le donne brasiliane decidono le elezioni

Anche il Brasile, alla vigilia elettorale, coinvolto in una crisi politica, economica, istituzionale che con l’Italia investe l’intero occidente (nandocan) ***di Livio Zanotti, 3 ottobre 2018 – E’ in condizioni mai viste prima il Brasile che domenica prossima (7 ottobre) va a votare per scegliere il nuovo capo dello stato e rinnovare il Parlamento: polarizzatoContinua a leggere “Le donne brasiliane decidono le elezioni”

Brasile: foresta amazzonica a rischio

Quello che non capisco è perché il diritto internazionale preveda l’applicazione di sanzioni per violazioni più o meno opinabili di natura politico militare e rimanga indifferente a danni gravissimi come questo alla salute dell’intero pianeta (nandocan) ***da remocontro, 2 marzo 2018 – La Corte Suprema del Brasile ha confermato importanti cambiamenti alla legislazione che proteggeContinua a leggere “Brasile: foresta amazzonica a rischio”

Il volto terribile del dolce Brasile

Roberto Bardella, 52 anni, e Rino Polato, 59, cugini e appassionati di viaggi in moto, si sono infilati per sbaglio dentro la favela di Morro dos Prazeres e si sono ritrovati davanti a dieci uomini armati di fucili, mitragliatrici e pistole, che li hanno scambiati per poliziotti e hanno sparato, uccidendo Sbardella sul colpo (nandocan).Continua a leggere “Il volto terribile del dolce Brasile”

La Costituzione, il Vangelo e Papa Francesco. I tg di Giovedì 12 maggio

“Se Dio è madre”, così avevo intitolato un lungo servizio dall’Inghilterra per TG2 Focus sull’ordinazione della prima donna sacerdote nella Chiesa Anglicana. Un reportage che non ebbe molta pubblicità ma invece  “il più vivo apprezzamento” in una lettera che conservo di  “Voce Donna” e delle teologhe italiane che di quel gruppo facevano parte. Papa Luciani aveva  pronunciato qualche anno primaContinua a leggere “La Costituzione, il Vangelo e Papa Francesco. I tg di Giovedì 12 maggio”

Dignità e indignazione. I Tg di martedì 29 marzo

Dignità è quella mostrata dalla madre di Giulio Regeni, ferma nel chiedere giustizia per quel volto torturato, riconosciuto soltanto dalla punta del naso. Indignazione è quella un po’ strumentale dei tg Mediaset, che accostano la vicenda Regeni a quella dei Marò, coglendone l’occasione per accusare di debolezza e inefficienza il governo italiano (nandocan). ***di Alberto Baldazzi –Continua a leggere “Dignità e indignazione. I Tg di martedì 29 marzo”

Cambio di clima? I Tg di lunedì 30 novembre

 ***di Lorenzo Coletta – “Una giornata di alta diplomazia, nel bene e nel male”: così Mentana presenta l’inizio del vertice dei 150 paesi a Parigi sul clima; l’incontro è inevitabilmente in apertura per sei dei sette Tg, e sempre secondo il direttore di Tg La7 è servito da cornice – almeno oggi – per parlare,Continua a leggere “Cambio di clima? I Tg di lunedì 30 novembre”

Un Papa “sorprendente”. I Tg di venerdì 13 marzo

Che le iniziative di un Papa “comunista”, banalità mediatica su cui lui ha spesso ironizzato, siano sottovalutate sui telegiornali di Berlusconi non mi pare così difficilmente spiegabile (come scrive Baldazzi). E ben motivata mi pare l’attenzione al suo “presentimento”, che Bergoglio avrebbe confessato in un’intervista alla tv messicana, di un “pontificato breve”. L’annuncio di un AnnoContinua a leggere “Un Papa “sorprendente”. I Tg di venerdì 13 marzo”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti