BoJo bugiardo incallito in beffa al lockdown, questa volta paga pegno

Boris Johnson «Partygate»: spunta un’altra festa in giardino a Downing Street. Indaga Scotland Yard. Lo scandalo delle feste a Downing Street durante il lockdown sta tormentando il menzognero premier ben più delle frottole sulla Brexit, che già tutti stanno pagando nella quotidianità. Secondo il Guardian sarebbero sette le volte in cui Johnson ha cercato di sviare le domande sulle feste a palazzo o in cui ha detto di non saperne nulla o di non aver partecipato o di essere stato da un’altra parte.
E se il premier mente su queste cose, che ne è della credibilità delle misure sanitarie prese dal governo?

Rivolta Tory contro Johnson che rischia l’addio modello Thatcher, ma con molta meno gloria

Inghilterra: il voto sul “Piano B” contro il Covid si trasforma in una ribellione Tory contro Boris Johnson. I parlamentari conservatori contrari alle nuove misure restrittive, ma soprattutto polemici sulle scelte ondivaghe del premier contro la pandemia. Un centinaio gli oppositori interni. E le regole del partito conservatore potrebbero segnare la fine del suo mandato. LaContinua a leggere “Rivolta Tory contro Johnson che rischia l’addio modello Thatcher, ma con molta meno gloria”

Omicron, Londra prevede un milione di casi entro un mese e Boris tra scandali e Green Pass, questa volta traballa

Minaccia Omicron sul Regno Unito, ma non solo. «In Gran Bretagna ci potrebbero essere circa un milione di casi Omicron entro un mese», ha detto il ministro della Salute Sajid Javid parlando a Sky News. Ma il Regno di Elisabetta, oltre che dal Covid, è ora minacciato e scosso dai sussulti del governo dell’estroso eContinua a leggere “Omicron, Londra prevede un milione di casi entro un mese e Boris tra scandali e Green Pass, questa volta traballa”