Vai alla barra degli strumenti

Autostrade, guadagno privato e interesse pubblico

Sproporzione nella concessione delle autostrade all’ASPI tra la tutela del guadagno privato e quella dell’interesse pubblico. Un emendamento Prodi alla legge di Berlusconi smontato da Salvini. Ogni imprenditore specula se non trova limite nella norma. la tutela del lucro dei privati ***di Massimo Marnetto, 11 luglio 2020 – Più si entra nelle pieghe del contrattoContinua a leggere “Autostrade, guadagno privato e interesse pubblico”

Per questo cantano “Bella ciao”

Roma, 6 dicembre 2019 – Una rivolta morale e corale. E’ questo il messaggio che leggo nelle piazze affollate dalle “Sardine”. Contro la prepotenza e l’odio scatenati dal populismo mediatico, una tranquilla rivolta morale e corale che dal basso riporti un sereno confronto democratico nella vita sociale degli italiani e al centro della politica iContinua a leggere “Per questo cantano “Bella ciao””

Leopolda

***di Massimo Marnetto, 21 ottobre 2019 – Da rottamatore di piddini, a riciclatore di berlusconiani. E’ questa la parabola di Renzi, l’ex-Dem che cercava i voti a destra e finalmente può attirarli alla luce del sole, senza più contorsionismi nazareni. Dalla Leopolda si rivolge a chi non sopporta gli eccessi di Salvini, ma sono gliContinua a leggere “Leopolda”

Messaggi subliminari

Messaggi subliminali da campagna elettorale. Dove non è difficile capire che Massimo tifa per Zingaretti (nandocan) ***di Massimo Marnetto, 15 maggio 2o019 – Zingaretti (PD) – Non rompetemi le scatole con la futura alleanza con i 5 Stelle; adesso non lo posso dire, ma dopo la farò. Renzi? Ci penso dopo il ricambio dei parlamentariContinua a leggere “Messaggi subliminari”

Chiedo scusa a Berlusconi

***di Massimo Marnetto, 30 novembre 2018 Egregio Berlusconi, Renzi c’invita a chiederle scusa e – se lo dice lui – ci adeguiamo, perché quando l’abbiamo seguito, ci siamo sempre trovati bene. Ci scusi tanto se abbiamo pensato che lei badava solo ai suoi affari, senza capire che era il suo modo per volere bene agliContinua a leggere “Chiedo scusa a Berlusconi”

La scommessa dei Cinquestelle

Roma, 29 settembre 2018 – “La manovra del popolo…cancellerà la povertà…il più grande piano di investimenti pubblici della Storia…” Sul linguaggio, nessuno stupore. Populismo e retorica sono sempre andati d’accordo. Nel merito della manovra non entro, anche perché delle promesse elettorali che Lega e Cinque Stelle hanno incluso nel “contratto”, certamente non con l’idea diContinua a leggere “La scommessa dei Cinquestelle”

Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io

Roma, 30 aprile 2018 – A portar via il pallone nella partita tra piddini e grillini per il governo, Matteo Renzi, dimissionario per burla, non ha voluto aspettare neppure il fischio di inizio. Lo ha fatto dallo schermo televisivo di una RAI a lui devota (ancora per poco), nella trasmissione domenicale di Fabio Fazio gentilmenteContinua a leggere “Renzi: giocate pure se volete ma il pallone ce l’ho io”

La Bonino di destra?

Roma, 3 marzo 2018 –  Capita ogni tanto che qualcuno si stupisca che Emma Bonino è, per quanto riguarda la politica economica e la giustizia sociale, decisamente di destra o almeno più favorevole alla libertà di mercato che alla sua regolazione da parte dei poteri pubblici. E’ accaduto per i suoi rapporti con Berlusconi eContinua a leggere “La Bonino di destra?”

Da Andreotti a Verdini, passando per Renzi

Roma, 6 ottobre 2017 – Altro che l’eloquenza genericamente ansiosa di Ezio Mauro. A indicare con maggior precisione “il modo nuovo in cui una moderna sinistra deve agire” giustamente auspicato dall’ex direttore della Repubblica, ci ha pensato un sostituto procuratore di Pistoia, Fabio De Vizio, indicato oggi sullo stesso quotidiano da Sergio Rizzo  come unoContinua a leggere “Da Andreotti a Verdini, passando per Renzi”

Avanti c’è posto

  Roma, 9 luglio 2017 –  Chi ha potuto leggere stamani l’estratto del libro di Matteo Renzi pubblicato su la Repubblica avrà definitivamente compreso non solo che qualunque tentativo di Pisapia o di altri per mediare tra il PdR e articolo uno e’ destinato a fallire ma che l’autore di “Avanti”, annusata la brutta ariaContinua a leggere “Avanti c’è posto”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: