Tra il potere e la folla

Roma, 13 ottobre 2018 – “Quella a cui stiamo assistendo è un’aggressione senza precedenti alla libertà di informazione”. Può sembrare eccessiva la dichiarazione del presidente della Federazione Nazionale della Stampa, Beppe Giulietti, nel corso di un’intervista apparsa sul “Manifesto” di mercoledì scorso.  Davvero senza precedenti? “Non tanto – precisa Giulietti –  rispetto agli attacchi specificiContinua a leggere “Tra il potere e la folla”

Alla festa di Articolo 21. Canta: Antonio Di Bella.

Eravamo in tanti, lunedì sera, al Caffè letterario di Roma, per i 15 anni di Articolo21. Abbiamo ripercorso in un video i momenti salienti dell’associazione dal giorno della nascita, il 27 febbraio 2002. Quel giorno, nel salone della federazione nazionale della Stampa, c’ero anch’io in quel gruppo di fondatori guidati allora e per molti anni da Beppe Giulietti eContinua a leggere “Alla festa di Articolo 21. Canta: Antonio Di Bella.”

Approvata la riforma Rai. Fnsi-Usigrai: “doppio colpo ad autonomia azienda”

***da articolo 21, 22 dicembre 2015 – Via libera definitivo del Senato alla riforma della governance della Rai. Il provvedimento è stato approvato dall’Aula con alzata di mano, subito dopo il via libera alla fiducia sulla legge di Stabilità. Con la riforma Rai, arriva un “doppio colpo all’autonomia del Servizio Pubblico”. Lo denunciano congiuntamente Fnsi e Usigrai con una nota inContinua a leggere “Approvata la riforma Rai. Fnsi-Usigrai: “doppio colpo ad autonomia azienda””

Elisa Marincola nuova portavoce Articolo21  

Ottima scelta, quella di Elisa, che su proposta di Giulietti l’assemblea nazionale di giovedì scorso ha approvato per acclamazione. Auguri affettuosi di buon lavoro anche da nandocan. ***da articolo 21, 19 dicembre 2015 – Beppe Giulietti, dando seguito all’impegno assunto al momento della sua elezione a presidente della Fnsi, ha lasciato l’incarico di portavoce dellaContinua a leggere “Elisa Marincola nuova portavoce Articolo21  “

“Illuminare le periferie del mondo”, presentato oggi in Fnsi il nuovo sito del progetto 

Da “articolo21”, 18 dicembre 2015 – È stato presentato oggi il sito “Illuminare le periferie” , una rete delle reti che raggruppa oltre 30 Associazioni, gruppi  e movimenti, dalle Chiese evangeliche all’Unione stampa cattolica, da Medici Senza Frontiere a Italians for Darfur, dalla Fnsi al Comitato 3 Ottobre, da Articolo21 all’Usigrai passando per la Tavola dellaContinua a leggere ““Illuminare le periferie del mondo”, presentato oggi in Fnsi il nuovo sito del progetto “

Giuseppe Giulietti eletto presidente Fnsi

In questa fase critica per il giornalismo italiano, nessun candidato poteva essere più adatto a guidare il rinnovamento sindacale che attendiamo da anni.  L’esecutivo dell’Usigrai ne ha riassunto i validi motivi. E con la chiarezza di idee e di propositi che anche il segretario generale Raffaele Lorusso sta dimostrando, potremmo avere finalmente le premesse necessarie alContinua a leggere “Giuseppe Giulietti eletto presidente Fnsi”

Intercettazioni, il partito trasversale degli inquisiti lavora per limitarne l’uso

Condivido tutto quello che scrive Beppe Giulietti nel post che segue, proposte comprese. Tranne forse l’inizio. Non è tanto il Parlamento che si appresta a votare la delega, quanto la maggioranza di governo che, a caccia di “numeri”, attende di avere nelle sue mani uno strumento di persuasione in più e ora magari anche qualcosa da dareContinua a leggere “Intercettazioni, il partito trasversale degli inquisiti lavora per limitarne l’uso”

Beppe Grillo in carcere per una legge che non ci sarebbe più

La notizia è di un paio di giorni fa. Beppe grillo è stato condannato dal tribunale di Ascoli Piceno a un anno di reclusione (pena sospesa) per aver diffamato un docente dell’Università di Modena. Dovrà anche pagare una multa di 1.250 euro e una provvisionale di 50mila euro alla parte offesa, il professor Franco Battaglia, docente del Dipartimento diContinua a leggere “Beppe Grillo in carcere per una legge che non ci sarebbe più”

Matteo Renzi: ora tocca alla Rai, vedremo se per decreto o per disegno di legge

Nuovi criteri per la nomina dei dirigenti RAI,entro marzo, forse con decreto, forse con disegno di legge. Bene, ma quali? Non quelli indicati dalla legge Gasparri. Benissimo, ma come? Matteo Renzi, intervistato ieri da Lucia Annunziata, resta come sempre sul vago. Per ora, accontentatevi dell’annuncio.  Quanto basta per scatenare il dibattito, dove ognuno, come riferisceContinua a leggere “Matteo Renzi: ora tocca alla Rai, vedremo se per decreto o per disegno di legge”

Rai, quella ‘vergogna’ del caso Verro si chiama conflitto di interessi

 Beppe #staisereno, @AntonioVerro è finito come il suo Cavalier referente. Ora che il patto del nazareno è defunto e che ho assunto al governo in posizione di eccellenza lo stesso ministro che le propose nella scorsa legislatura, credimi, è soltanto questione di settimane. Anche per le nuove leggi sulla RAI e sul conflitto di interesseContinua a leggere “Rai, quella ‘vergogna’ del caso Verro si chiama conflitto di interessi”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti