Il riassunto

Roma, 10 settembre 2017 – Ci provano da dieci anni. Cominciò il ministro della Giustizia Mastella nel 2007, governo Prodi. Due anni dopo il ministro Alfano con Berlusconi premier, fino all’attuale guardasigilli Orlando. Tutti sollecitati, incalzati, pressati dalla gran parte della nostra classe dirigente politica e non solo, stanca di veder riportata sulla stampa oContinua a leggere “Il riassunto”

L’ossessione di Renzi

Non so se Walter Veltroni voterà per Renzi piuttosto che per Orlando. Immagino di sì perché il primo è il prodotto conseguente dell’ impostazione e delle regole (andiamo da soli, partito dell’io, segretario premier, cooptazione dall’alto, liste bloccate,ecc) che proprio Waltman ha dato a suo tempo al Pd sull’onda della “vocazione maggioritaria” e al maggioritario.Continua a leggere “L’ossessione di Renzi”

PD. Il nodo decisivo del segretario/premier

Roma, 19 marzo 2017 – Eccoli ai nastri di partenza, scrive Giovanna Casadio di Repubblica. Da domani le candidature alla segreteria del Partito democratico di Michele Emiliano, governatore della Puglia, Andrea Orlando, ministro Guardasigilli e l’ex premier e segretario uscente Matteo Renzi, verranno proposte all’attenzione della base del partito nei 6.352 circoli, in vista dellaContinua a leggere “PD. Il nodo decisivo del segretario/premier”

PD. Le varianti del compromesso

Roma, 9 marzo 2017 – Previsioni funeste, per il Pd, quelle di Piero Ignazi sulla Repubblica di ieri. “Le primarie, in queste condizioni, rischiano di essere letteralmente esplosive…il cosiddetto congresso si risolverà in una polveriera. E a raccoglierne i resti provvederà il centro destra”. Chissà se il ragionamento che ha portato l’illustre politologo a questeContinua a leggere “PD. Le varianti del compromesso”

Nel partito dell’avventura?

Roma, 14 febbraio 2017 – Alla direzione Pd di ieri Dario Franceschini non è intervenuto, ma parlando coi giornalisti è riuscito come nessun altro a riassumere in due sole frasi il passaggio decisivo a cui il suo partito si trova di fronte. “Se va via dal Pd un ex segretario – ha detto – è un problemaContinua a leggere “Nel partito dell’avventura?”

Il bavaglio si aggira per l’Europa. “Così i governi vogliono cancellare l’informazione”

Perché stupirsi? E’ sempre accaduto, quando e dovunque il potere ha tentato di prevalere sulle libertà e i diritti dei cittadini. E tutto, oggi, dallo schiacciamento finanziario della Grecia alle crudeli barriere contro i migranti, dallo scandalo della grande industria automobilistica alla predicazione “sovversiva” di Papa Francesco esige che si pongano limiti a rivelazioni eContinua a leggere “Il bavaglio si aggira per l’Europa. “Così i governi vogliono cancellare l’informazione””

Il ministro Orlando dice “no” al confronto con Gratteri

Un confronto con Gratteri sulla riforma della Giustizia? E a Micromega? In quel covo giustizialista? E che gli racconti?Andrea hai fatto bene, lascia perdere, meglio a otto e mezzo con la Gruber….(nandocan) ***da Micromega, 19 novembre 2014 – Da quasi due settimane MicroMega ha invitato il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il Procuratore aggiuntoContinua a leggere “Il ministro Orlando dice “no” al confronto con Gratteri”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti