Perché nella politica ritorni il pensiero. Appello ai candidati e agli elettori

A conclusione ormai di questa brutta campagna elettorale, mi pare utile ricordare le indicazioni sottoscritte e pubblicate il 16 febbraio scorso da un  gruppo di personalità note e meno note della cultura, molte delle quali promossero i comitati per il NO al referendum costituzionale di due anni fa. L’appello propone ” quattro vie di radicaleContinua a leggere “Perché nella politica ritorni il pensiero. Appello ai candidati e agli elettori”

Per chi vuole davvero cambiare in Italia e in Europa

A conclusione ormai di questa brutta questa campagna elettorale, mi pare utile ricordare le indicazioni sottoscritte e pubblicate il 16 febbraio scorso da un  gruppo di personalità note e meno note della cultura, molte delle quali promossero i comitati per il NO al referendum costituzionale di due anni fa. L’appello propone ” quattro vie diContinua a leggere “Per chi vuole davvero cambiare in Italia e in Europa”

Nascono i Comitati per la Costituzione (video 12’43”)

R0ma, 21 gennaio 2017 – Hanno difeso la Costituzione, ora è il momento di attuarla, a cominciare dalla nuova legge elettorale. Non si scioglieranno gli oltre settecento comitati per il NO al recente referendum sulla riforma Costituzionale, che erano rappresentati oggi all’assemblea nazionale convocata a Roma dal presidente professor Alessandro Pace e dal segretario DomenicoContinua a leggere “Nascono i Comitati per la Costituzione (video 12’43”)”

No alla “deforma” costituzionale, SI al referendum contro l’Italicum. Da sabato 9 aprile la raccolta di firme.

Sabato 9 e domenica 10 aprile, subito dopo l’approvazione finale della legge alla Camera, si aprirà in tutta Italia la raccolta di firme per i due referendum contro la legge elettorale  promossi dal Coordinamento per la Democrazia Costituzionale, presieduto da Domenico Gallo e Alfiero Grandi. Il primo quesito si propone di restituire ai cittadini ilContinua a leggere “No alla “deforma” costituzionale, SI al referendum contro l’Italicum. Da sabato 9 aprile la raccolta di firme.”

A.Pace: perché il NO alla deforma costituzionale

Il professor Alessandro Pace, Presidente del Comitato per il No alla “deforma costituzionale” Renzi-Boschi, è intervenuto ieri su Jobnews.it per spiegare le ragioni politiche e giuridiche di questa scelta. (nandocan) ***di Alessandro Pace, 2 novembre 2015 – Qualora si volesse individuare il vizio più grave e omnicomprensivo che caratterizza la riforma costituzionale Renzi-Boschi questo andrebbeContinua a leggere “A.Pace: perché il NO alla deforma costituzionale”

La peggiore riforma

***di Gaetano Azzariti, Lorenza Carlassare, Gianni Ferrara, Alessandro Pace, Stefano Rodotà, Massimo Villone, da il Manifesto 13/10/2015 – La proposta di legge costituzionale che il senato voterà oggi dissolve l’identità della Repubblica nata dalla Resistenza. È inaccettabile per il metodo e i contenuti; lo è ancor di più in rapporto alla legge elettorale già approvata. NelContinua a leggere “La peggiore riforma”

Governabilità a tutti i costi

Non so se la disinvolta superficialità del nostro presidente del consiglio abbia dei limiti, mi auguro soltanto che a ciascuna delle severe obbiezioni dei nostri maggiori costituzionalisti alla legge elettorale sia data risposta soddisfacente, se non dal governo, dalla coscienza dei senatori (nandocan). di Alessandro Pace, 20 marzo 2014 – Il principale vizio che inficia il d.d.l. n.Continua a leggere “Governabilità a tutti i costi”