Africa, continente che insegna l’accoglienza all’Europa

***di Alessandro Fioroni, 7 luglio 2018 – Africa a sorpresa. E’ il continente che accoglie più migranti nel mondo. Africa ed Europa. Il trattato di Dublino certo va cambiato ma su questo non esiste una linea comune. Non c’è intesa sui ricollocamenti, con i paesi del gruppo di Visegrad, ai quali si sono accodati Austria eContinua a leggere “Africa, continente che insegna l’accoglienza all’Europa”

Rompiamo il silenzio sull’Africa

Appello di padre Alex Zanotelli* ai giornalisti italiani «Rompiamo il silenzio sull’Africa. Non vi chiedo atti eroici, ma solo di tentare di far passare ogni giorno qualche notizia per aiutare il popolo italiano a capire i drammi che tanti popoli africani stanno vivendo. Scusatemi se mi rivolgo a voi in questa torrida estate, ma èContinua a leggere “Rompiamo il silenzio sull’Africa”

Migranti-Ue, fatto l’inganno trovata la legge

A casa nostra non li vogliamo, ma siamo noi che siamo andati a casa loro per primi. Con le armi in pugno li abbiamo invasi, derubati delle loro ricchezze, venduti come schiavi, sfruttati con  il commercio internazionale e corrotti con le dittature. Dovremmo sentirci in debito con loro, ma per i nostri paesi capitalisti l’unicoContinua a leggere “Migranti-Ue, fatto l’inganno trovata la legge”

Cambiare l’ordine delle cose (video 7’02”)

Di come “cambiare l’ordine delle cose” si è discusso domenica scorsa 3 dicembre a Roma, nel Forum nazionale promosso dal regista Andrea Segre insieme ad Amnesty Italia, Medici senza frontiere Italia, Banca Etica, Naga, Medu, ZaLab e JoleFilm, e dedicato ad Alessandro Leogrande. Operatori del settore convenuti da tutta Italia hanno discusso di come provvedereContinua a leggere “Cambiare l’ordine delle cose (video 7’02”)”

Immigrazione: la falsa ricetta dell’”aiutiamoli a casa loro”

***di Piero Innocenti, 1 dicembre 2017* – Il giro, da poche ore concluso, del presidente del consiglio Gentiloni in Tunisia, Angola, Ghana e Costa d’Avorio, accompagnato da una delegazione interessata, in primis, agli “affari” che si possono fare con quei paesi, poi a quelli, arcinoti, collegati alla sicurezza e alla gestione dei flussi migratori, ripropone l’antica ricettaContinua a leggere “Immigrazione: la falsa ricetta dell’”aiutiamoli a casa loro””

Francoforte vs Berlino. I Tg di giovedì 21 aprile

 ***di Lorenzo Coletta – Aperture e scalette molto simili nei Tg di serata. Per 5 testate primo titolo al “forte dissenso” (Tg La7) manifestato a Francoforte dal Governatore della Bce Mario Draghi verso il ministro tedesco Schauble che ha criticato il mantenimento a zero dei tassi d’interesse. Efficaci i servizi di Tg4 e Tg La7Continua a leggere “Francoforte vs Berlino. I Tg di giovedì 21 aprile”

Il continente più giovane, i leader più vecchi. L’Africa al potere

Dal sito di “Voci globali” vi propongo un’interessante analisi dei motivi per cui il continente più giovane, con due terzi degli abitanti al di sotto dei 35 anni, non riesce a rinnovare la propria classe dirigente (nandocan). ***di Antonella Sinopoli, 18 gennaio 2016 – Il continente più giovane con i leader più vecchi. Sì, è l’Africa.Continua a leggere “Il continente più giovane, i leader più vecchi. L’Africa al potere”

“L’informazione dia voce a chi non ha voce”. Intervista a Padre Giulio Albanese

Difficile non condividere l’analisi del collega missionario. Sono realtà che spesso abbiamo denunciato, ma come dice Giulio Albanese ” il vero problema è che la macchina informativa guarda esclusivamente all’aspetto commerciale”. E per richiamare l’attenzione dei lettori o dei telespettatori preparazione e documentazione sono considerate superflue, mentre gossip, drammatizzazione e velocità rendono di più e costanoContinua a leggere ““L’informazione dia voce a chi non ha voce”. Intervista a Padre Giulio Albanese”

Ma l’apertura al mediterraneo non nasce dal petrolio. Risposta a Scalfari e Folli.

Roma, 30 novembre 2015 – Negli editoriali di Eugenio Scalfari ieri e di Stefano Folli oggi sulla “Repubblica” si afferma  tra l’altro che la politica prudente di Matteo Renzi  sul medio oriente non farebbe altro che ricalcare quella di Amintore Fanfani, il quale negli anni sessanta “si sforzava – scrive Folli – di tutelare gli interessiContinua a leggere “Ma l’apertura al mediterraneo non nasce dal petrolio. Risposta a Scalfari e Folli.”

Francesco l’africano, da Papa dell’Ovest a Papa del Sud

***di Piero Schiavazzi, L’Huffington Post, 27 novembre 2015 – Il viaggio all’Equatore completa la metamorfosi di Francesco, che cominciò l’8 luglio 2013 sullo scoglio di Lampedusa, eletta seduta stante a perno di un compasso planetario. Quel giorno è iniziata una rotazione dell’asse strategico del pontificato. Da romano in africano. Da occidentale a meridionale. Dal Palazzo Apostolico alle baraccopoli di Nairobi.Continua a leggere “Francesco l’africano, da Papa dell’Ovest a Papa del Sud”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti