Spine

***di Massimo Marnetto, 21 gennaio 2022

Per me la democrazia è l’unica istituzione dove i bisogni diventano diritti. Quando questo abbinamento cede o vale solo per alcuni, la democrazia arretra. C’è voluto Francesco per affermare questo concetto, in riferimento alle mancate risposte ai bisogni di aiuto, asilo e integrazione, che ormai l’Europa ha assunto come prassi nei confronti dei migranti. A cui oppone muri e filo spinato. Spine che i cristiani conoscono bene, perché presenti nella corona imposta al Cristo, per rifiutarlo, umiliarlo e torturarlo.

La nostra politica – europea e dei singoli paesi membri – da tempo ha rimosso il problema dei migranti, con i lager delocalizzati. Che Francesco denuncia per rompere la cappa di ipocrisia sotto la quale gemono gli ultimi. E non usa la religione per ricordare all’Europa farisea che ostenta le proprie radici cristiane, come proprio i sofferenti siano l’immagine più vera di dio. Ma adotta il registro laico e politico per segnalare una democrazia malata, che non riesce più a riconoscere nei bisogni i diritti. Di tutti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: