Parco “Martiri delle idiozie“

***di Massimo Marnetto, 27 agosto 2021

Ora che Durigon si è dimesso, ci vuole un gesto di riconciliazione: intitoliamo il parco di Latina ai “Martiri delle idiozie”. Cioè ai politici che dicono frasi o compiono azioni indecenti a loro insaputa.

Come il povero sottosegretario – sottocompreso dall’opinione pubblica e sottodifeso dal suo partito – che ha provato a dimostrare con accanimento epistolare la convivenza nella stessa persona di antifascismo sincero e la volontà di onorare il fratello del duce.

Ma l’idiozia è così: quando ne scappa una, poi per recuperare ne arrivano di peggiori.
Tali persone innocentemente autolesioniste devono avere un luogo che ne ricordi la sofferenza. Il parco dei “Martiri dell’idiozia” di Latina sarebbe l’ideale, magari con un monumento al “Politico Idiota Ignoto”, che li ricordi tutti.

Così che, appena un parlamentare sbadato – per dire – riveli di essersi travestito da nazista pensando di passare inosservato, ci sia un luogo dove una persona caritatevole possa depositare un fiore.

Leggi anche:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: