Non estradate Assange – Lettera aperta all’ambasciatrice inglese

***di Massimo Marnetto, 15 gennaio 2022

Ambasciatrice Jill Morris CMG,  (mail:  Inforome@fco.gov.uk )
le scrivo per chiedere che il suo Paese non conceda l’estradizione di Julian Assange negli USA. Per molte cittadine e cittadini italiani questo whistleblower – che onora il giornalismo d’inchiesta – ha giustamente reso pubblici crimini di guerra e torture consumati dagli USA. Che ora vogliono inferire su di lui, non solo perché l’ipocrisia è vendicativa quando si sente smascherata; ma per dare una lezione a tutta la libera stampa, affinché stia lontana dal lato oscuro del potere. 

Ambasciatrice Jill Morris CMG, Julian Assange invece deve essere protetto come un coraggioso difensore dei diritti umani, che si è esposto per dare il suo prezioso contributo alla dignità dei dimenticati, mettendosi dalla parte delle vittime della cieca violenza di potenze senza scrupoli. Le chiedo, quindi, di rappresentare al suo Governo la nostra profonda preoccupazione sulla sorte di Julian Assange, affinché non sia abbandonato alla violenza di stato, che sa come dilaniare chi osa svelare le sue azioni più indegne.

Con vigilanza democratica, Massimo Marnetto – Roma

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: